Cerca

Sono 100 gli irriducibili no vax in Polesine

Sanità

Cittadella Vaccini 2.jpg
Dopo il 30 aprile potranno scattare le sanzioni per i genitori dei bimbi non vaccinati: esclusione per i bimbi di materne e asilo, multe da 100 a 500 euro, per i genitori dei ragazzi della scuola dell'obbligo.
Sono 100 gli irriducibili polesani no vax. I genitori che insistono nel non vaccinare i propri figli sono una piccola percentuale rispetto ai circa 29mila studenti dai 0 ai 16 anni del Polesine. Per loro, nel caso dovessero insistere nel non attenersi alla legge, dal 30 aprile potrebbero scattare le sanzioni. Per i genitori dei bambini da 0 a sei anni, circa il 50% dei no vax, l'esclusione da scuole materne e asili nido. Per i genitori dei ragazzi della scuola dell'obbligo multe da 100 a 500 euro.


Il punto della situazione è stato fatto giovedì mattina in una conferenza stampa all'Ulss 5, alla presenza del direttore generale Antonio Compostella, della dirigente dell'ufficio scolastico provinciale, Paola Ziggiotto, di amministratori locali e medici dell'Ulss 5. Un incontro nel quale sono state spiegate le procedure per le vaccinazioni e le prossime scadenze.


La data ultima è quella del 30 aprile, entro quella data le scuole dovranno trasmettere la documentazione all'azienda sanitaria rodigina e comunicare la mancata presentazione dei genitori per gli adempimenti. Da quel momento potrebbero scattare, con varie metodologie, le sanzioni.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy