Cerca

Concadirame

Musica e poesia per i donatori

L’evento organizzato da Avis e Aido della frazione è stato un successo. Anche l’assessore Gianni Saccardin ha declamato versi. E il parroco ha elogiato l’iniziativa.

E’ tornato anche quest’anno l’ormai irrinunciabile appuntamento con la musica e la poesia, voluto dall’Avis-Aido di Concadirame. Si sono riaperte per l’occasione le porte dell’ex edificio scolastico Collodi alle 21 di sabato in un’atmosfera di autentica festa, tutta dedicata al tema del “dono”.

Questo era infatti l’input proposto dagli organizzatori intorno al quale i poeti invitati erano chiamati a comporre i loro testi da declamare nel corso della serata.

Numeroso il pubblico intervenuto che ha accolto con vivo entusiasmo l’esibizione di apertura di un evento, presentato dalla graziosa Sonia Carraro, voluto dalle due associazioni e coordinato da un inossidabile Pasquale Tiberio che ha salutato i presenti con la vivacità che da sempre lo contraddistingue. Grande spazio è stato dato alla musica di ottimo livello.

La riuscita del sodalizio poesia-musica è stato sottolineato dall’assessore Antonio Saccardin che ha piacevolmente declamato una bella poesia di Nazim HIkmet, testamento spirituale di un padre che insegna al figlio ad amare il creato ma soprattutto l’uomo, colui che incontri sulla strada della vita. Presente alla manifestazione anche il parroco don Giuliano Gulmini che ha elogiato l’iniziativa ed apprezzato le motivazioni che l’hanno animata.

L’immancabile rinfresco è stato il commiato per questo riuscito evento che onora Concadirame e sottolinea la valenza sociale di gruppi come Avis e Aido anche in comunità piccole ma preziose.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy