you reporter

Istruzione

Acquevenete: 200 alunni in festa

Consegnati i premi per i progetti didattici a tema: menzione speciale per Arquà. Durante l’anno scolastico l’azienda ha realizzato laboratori, incontri e uscite con 98 scuole.

Acquevenete: 200 alunni in festa

Una giornata di festa per oltre 200 ragazzi, provenienti da dieci scuole delle province di Padova, Rovigo e Vicenza: si è tenuta al palasport di Schiavonia la giornata conclusiva dei progetti didattici promossi per quest’anno scolastico da Acquevenete.

A partecipare le dieci classi prime classificate al concorso “Scuole in gioco per Acquevenete”, che ha visto sfidarsi scuole da tutto il territorio del gestore idrico. Gli studenti erano chiamati a produrre un elaborato multimediale sul tema “Raccontaci da dove arriva l’acqua che bevi”.

Per la sezione scuola primaria, il primo posto è andato alla scuola primaria Pascoli di Cinto Euganeo, classe quarta (insegnante Ivana Albertin), che si è aggiudicata un premio di 800 euro. Secondo gradino del podio per la scuola primaria Pascoli di Campiglia dei Berici, classe seconda A, insegnante Valeria Coltri, che vince un premio di 400 euro; terza classificata, con un premio di 200 euro, la scuola primaria Vittorio Cini di Monselice, classe terza, insegnante Sandra Spinello.

Si sono aggiudicate invece una menzione d’onore la seconda A e la seconda B della primaria di Arquà Polesine, con insegnante Ilenia Milan.

Nella sezione scuola secondaria di primo grado, al primo posto la scuola Petrarca di Arquà Petrarca, con la prima A, insegnante Sabrina Flamigni in collaborazione con Rossana Bonato, Aurora Chiarelli, Damiano Salvan; la classe si è aggiudicata un premio di 800 euro. Secondo premio per la Dante Alighieri di Pozzonovo, con la seconda D (insegnante Maria Grazia Pasqualin), che vince 400 euro. Terza della classifica la scuola Carducci di Este, classe prima D, insegnanti Ornella De Santi e Cristina Gazziero, classe che vince il premio di 200 euro. Menzioni d’onore in questa sezione per la Carducci di Este, classe prima F, insegnanti Ornella De Santi e Cristina Gazziero e per la Piovene di Orgiano, classe prima B, insegnante Alessia Paluan.

Le classi che si sono piazzate al primo posto nelle rispettive categorie vincono inoltre la partecipazione gratuita, il prossimo giovedì, alla terza giornata di educazione ambientale “Tutti per l’acqua!” promossa da Viveracqua, il consorzio dei gestori idrici pubblici del Veneto, e che per questa edizione si terrà a Dueville al parco delle Sorgenti del Bacchiglione.

“Questo primo anno di attività da parte di Acquevenete ha già visto un coinvolgimento molto intenso da parte delle scuole nelle attività di didattica e di educazione ambientale”, sottolinea Piergiorgio Cortelazzo, presidente di Acquevenete. “Un obiettivo che per noi è di fondamentale importanza, perché crediamo che l’educazione al rispetto e alla conoscenza della risorsa idrica debba partire prima di tutto dalle giovani generazioni. Per questo continueremo a investire nelle proposte formative rivolte alle scuole”.

Per tutto l’anno scolastico, Acquevenete ha messo a disposizione delle scuole un’ampia offerta didattica, con laboratori, incontri in classe e uscite guidate, tenuti da animatori esperti di educazione ambientale. In totale nell’anno scolastico che volge al termine hanno partecipato a queste attività ben 98 scuole, per un totale di 384 classi e di 6.940 alunni. Sono stati realizzati 147 interventi in classe e 107 uscite, coinvolgendo scolaresche di 58 diversi comuni, da tutto il territorio servito da Acquevenete.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl