you reporter

Il caso

Omicidio Burci, confermati gli ergastoli per Benazzo e Pistroescu

E' la terza conferma di condanna per l'idraulico di Villadose Sergio Benazzo e per la ex compagna Gianina Pistroescu. La vicenda è quella della morte di Paola Burci, la 19enne rumena costretta alla prostituzione e trovata morta carbonizzata a Zocca di Ro (Ferrara). Dopo la corte d'assise di Ferrara e quella di Rovigo, arriva la condanna dell'appello di Venezia. Il pm in questo ultimo procedimento aveva chiesto l'assoluzione per i due imputati.

Omicidio Burci, confermati gli ergastoli per Benazzo e Pistroescu

Per l’omicidio di Paola Burci, 19 anni, il cui corpo fu trovato carbonizzato nel 2008, sull’argine del Po di Zocca, nel ferrarese, il Tribunale di Venezia conferma gli ergastoli per Sergio Benazzo, 42 anni idraulico di Villadose, e Gianina Pistroescu,42 anni di origine romena.

Per ben tre volte i due erano stati condannati all’ergastolo, prima dalla Corte di Assise di Ferrara, poi dalla Corte di Assise di appello di Bologna e poi dalla Corte di Assise di Rovigo. Ma, nel procedimento davanti alla Corte di Appello di Venezia, il pubblico ministero aveva chiesto l’assoluzione per entrambi. Poco fa la decisione del giudice, che ha confermato il carcere a vita per l’efferato omicidio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl