you reporter

Il caso

Uccisero papà e mamma, condanne confermate per i due baby killer

La corta di Appello di Bologna ha confermato le condanne a 18 anni per i baby killer Riccardo e Manuel che a Pontelagorino massacrarono e uccisero, Salvatore Vincelli, 60 anni, e Nunzia Di Gianni, 45 anni,nella loro abitazione di Pontelangorino, in provincia di Ferrara.

Uccisero papà e mamma, condanne confermate per i due baby killer

Le due vittime Nunzia Di Gianni e Salvatore Vincelli

E' stata confermata in appello la condanna a 18 anni per Riccardo Sartori e Manuel Vincelli, i due giovani di Pontelagorino, ai confini con Ariano nel Polesine e il Delta del Po, che nella notte tra il 9 e il 10 gennaio del 2017 massacrarono e uccisero i genitori di Manuel, Salvatore Vincelli, 60 anni e Nunzia Di Gianni, 45 anni. 


I due giovani hanno ucciso a colpi d’ascia (Riccardo l’esecutore materiale e Manuel il mandante) i due coniugi. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, addirittura Nunzia Di Gianni nel sonno si sveglio e provò a difendersi. Infatti presentava una ferita sulla mano.

Prima di lei Riccardo, esecutore materiale dell'uccisione, si era accanito contro il padre Salvatore. I tre colpi di ascia sferrati sul suo volto ne provocarono istantaneamente la morte per encefalopatia traumatica acuta e irreversibile. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl