you reporter

ROVIGO

Presa la banda dei 72 colpi ai distributori di benzina

C'è anche un residente a Occhiobello di 40 anni tra i soggetti individuati nella banda dei 72 colpi alle pompe di benzina in tutto il Nord Italia, Rovigo compresa.

Presa la banda dei 72 colpi ai distributori di benzina

Il distributore di benzina

Manomettevano le colonnine self service delle pompe di benzina in modo da rubare i codici segreti delle tessere-carburante degli autotrasportatori, e in questo modo si procuravano i pin, li inserivano in altre tessere e le rivendevano.

I carabinieri della stazione di Codevigo hanno eseguito tre ordini di custodia cautelare emessi dal gip di Padova Domenica Gambardella a carico di altrettanti uomini di origini moldave: un 40enne residente a Occhiobello, e un 23enne di Carpi (Modena) sono stati raggiunto da un obbligo di dimora nei loro paesi di residenza, mentre il terzo, un 22enne di Felino (Parma) ha avuto l'obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.

I tre sarebbero responsabili di 72 colpi nelle stazioni di servizio di Padova, Rovigo, Verona, Ferrara, Bologna, Parma, Modena, Regio Emilia, Piacenza, Brescia, Pavia e Genova. La «banda della pompa di benzina» è indagata per ricettazione, indebito utilizzo di carte di pagamento, furto e danneggiamento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl