you reporter

Castelmassa

Stupra e sodomizza la moglie, marocchino a processo

Il tribunale collegiale deve decidere del caso che riguarda un marocchino di 37 anni accusato di aver soggiogato la moglie di appena 21 anni e di averla costretta a ogni tipo di violenza sessuale, compresi rapporti anali.

Stupra e sodomizza la moglie, marocchino a processo

Il tribunale di Rovigo

Un matrimonio combinato dalle famiglie, che si è rivelato una gabbia fatta di soprusi e violenze per una donna di appena 20 anni al momento dei fatti. E' finito davanti al collegio del tribunale di Rovigo un caso di maltrattamenti in famiglia avvenuto a Castelmassa.

Il presidente Nicoletta Stefanutti e i giudici a latere Contini e Manca devono giudicare un marocchino oggi 37enne - M. E. le sue iniziali - lavoratore saltuario, che nella sua casa di Castelmassa faceva subire alla giovane moglie anche rapporti sessuali anali, video pornografici da replicare nella loro intimità e sottomissioni continue.

In questo modo voleva sottolineare il suo primato e la sottomissione della sua donna. Che però lo ha denunciato ed è parte civile nel processo, rappresentata dall'avvocato Cecilia Tessarin, mentre lui è difeso dall'avvocato Chiara Cavaliere.

Nella mattinata di oggi 25 ottobre sono stati sentiti la sorella della parte offesa, il medico che la aveva in cura. I maltrattamenti che la donna avrebbe subito sono durati tre anni, dal 2012 al 2015. Lui l'avrebbe costretta a rapporti sessuali anche quando era in attesa di un figlio. La vita, per la vittima, era un vero inferno. Secondo l'accusa veniva violentata anche due o tre volte al giorno, tenuta ferma e picchiata quando si opponeva ai rapporti anali pretesi dal marito. 

Tutto il corredo di soprusi e discriminazioni di genere - il velo, il divieto di imparare l'italiano e di vedere la tv se non in arabo - era una conseguenza. Poteva portare  solo abiti marocchini e in un'occasione trovandola in giardino, l'avrebbe picchiata perché poteva anche aver parlato con qualcuno.

Il processo è stato rinviato al prossimo 21 marzo per proseguire con l'istruttoria e le testimonianze.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl