you reporter

Centro storico

L’Annonaria perde un altro pezzo

Sta per rimanere vuoto l’ennesimo box. La fuga dall’area porticata dura ormai da molte settimane

L’Annonaria perde un altro pezzo

30/11/2018 - 09:00

Piazza annonaria perde i pezzi. Soprattutto in senso figurato perché il tanto decantato rilancio annaspa in una deriva che per ora non vede la fine. Il nuovo colpo arriva dall’addio alla piazzetta della rappresentante dei commercianti d quest’area chiusa da portici compresa fra via X Luglio e piazza Merlin. Una piazza nel cuore del centro storico, che sarebbe, l’hanno rimarcato tutti, l’ideale per unire attività commerciali e manifestazioni. Invece da settimane si susseguono gli insuccessi e quello che doveva essere un gol dell’amministrazione comunale si trasforma in autorete.

L’ultimo abbandono, forse non ancora ufficiale, è quello di Ilaria Pozzato, che lascia anche l’incarico di rappresentante della piazzetta, sempre in prima linea quando si cercava di organizzare iniziative e manifestazioni. “Vero - ammette - ma adesso sono sfiduciata. Impossibile andare avanti. Ci sono box commerciali chiusi, addirittura alcuni sono stati affittati per non essere nemmeno aperti”.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso, poi, pare sia stata la richiesta di eliminare infiltrazioni di umidità e muffa, alla quale il Comune non ha dato seguito. Ora l’attività di Ilaria si sposterà in piazza Vittorio, aprendo così un altro vuoto nell’Annonaria. Che quindi perde un altro pezzo, dopo le rinunce delle scorse settimane. Una situazione che fa il paio con i ritardati interventi di tinteggiatura e sistemazione della struttura, che a chi ci si avvicina appare trascurata e poco valorizzata. Nelle scorse settimane il freno al rilancio della storica piazza circondata da portici era stato messo dal fallimento del bando per l’assegnazione del bar-birreria Macallan’s, l’ex pub sul quale il settore dei lavori pubblici aveva puntato per innescare la ripartenza di tutta la piazzetta. Invece il bando è andato deserto con diversi imprenditori che dopo aver manifestato interesse per la gestione del locale si erano tirati indietro proprio a causa di un bando con troppi paletti. E nello stesso periodo anche l’imprenditore che aveva programmato di aprire un’attività al box numero 6 ha esternato al Comune la propria rinuncia a quello spazio commerciale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl