you reporter

Ambiente

Tregua smog, niente stop alle auto

Attività del centro storico salve. Ma le condizioni dell’aria polesana restano critiche

Tregua smog, niente stop alle auto

20/12/2018 - 16:44

Niente stop alle auto. Traffico regolare in questi giorni che precedono il Natale. Nonostante i quattro sforamenti consecutivi il Comune di Rovigo non ha dato applicazione alla sua stessa ordinanza, emanata la scorsa settimana, non facendo scattare il blocco, sulle strade comunali, delle auto più inquinanti.

Oggi poi, ad aiutare le decisioni del Comune è arrivato lo spiraglio di aria che si è aperto nel cielo di Rovigo. La centralina Arpav, infatti, è scesa a quota 50 (microgrammi di polveri sottili per metro cubo di aria), il valore limite per evitare un quinto superamento consecutivo. Smog in ribasso, quindi, che ha dato anche un appoggio “atmosferico” alla scelta di palazzo Nodari di non far entrare in vigore le limitazioni al traffico proprio a pochi giorni dal Natale. Stop che sarebbe dovuto entrare in azione anche dopo quattro sforamenti, ma solo a seguito, hanno fatto sapere dal settore ambiente del Comune, di una comunicazione ufficiale dell’Arpav. Cosa che non è avvenuta. E così nessun blocco è diventato operativo. E le attività commerciali del centro hanno potuto tirare un sospiro di sollievo.

Il valore 50 della centralina Arpav di Rovigo, registrato mercoledì, è stato fra i più bassi del Veneto. In molte città è stata superata la soglia 50, Rovigo si è fermata proprio su questa cifra, mentre Treviso è rimasta poco sotto (48). Pure Belluno ha beneficiato delle brezze dolomitiche.

Le altre città invece hanno subito l’ennesimo contraccolpo dello smog. A Padova è scattato il semaforo arancione che evidenzia l’attivazione dello stop ai mezzi inquinanti blocco del traffico: scatta il semaforo arancione, auto in garage la vigilia di Natale il 20 dicembre 2018 (veicoli a benzina euro 0 e euro 1, e i veicoli a diesel euro 0, 1, 2, 3 e 4”.

A Rovigo invece niente blocco. Oggi e nei prossimi giorni, però, lo smog potrebbe tornare padrone dei cieli rodigini. E se ci dovessero essere altri quattro sforamenti di fila cosa farà l’amministrazione comunale? Dall’inizio dell’anno gli sforamenti in città sono stati già 41.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl