you reporter

IL LUTTO

Centauro muore 16 giorni dopo l'incidente

E' morto all'ospedale di Cona (Ferrara), dopo 16 giorni di agonia, Stefano Merighi, un centauro di 40 anni, che era rimasto gravemente ferito. Dopo un'operazione alle gambe, sembrava che tutto fosse andato per il meglio. Poi l'improvviso arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo.

Centauro muore 16 giorni dopo l'incidente

Non ce l'ha fatta Stefano Merighi, un 40enne di Cento, molto conosciuto nella zona del Ferrarese, commesso all'Unieuro, che è stato gravemente ferito in un incidente in moto al Pilastrello, nella zona di Cento.

L'uomo è venuto a mancare lunedì. Dopo un delicato intervento alle gambe, sembrava che ce la potesse fare e doveva iniziare la riabilitazione. Ma un improvviso arresto cardiaco non gli ha dato scampo.

Il 40enne non ha mai nascosto la sua passione per i motori – aveva battezzato la sua Kawasaki Ninja “Lucertola”. Stefano Merighi lascia un figlio piccolo e tanti amici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl