you reporter

IL CASO

E adesso Duò diventa una rogna per Gaffeo

La società in liquidazione del presidente di Asm Spa nei guai per avere evaso l'Irpef. Il sindaco deve decidere: tenerlo ancora o cambiare i vertici della Spa?

E adesso Duò diventa una rogna per Gaffeo

Alessandro Duò

01/07/2019 - 19:17

L’indagine ufficialmente riguarda l’ex senatore Pd, Gino Sandro Spinello, e il vicesindaco di Papozze, Riccardo Navicella, accusati dalla procura di Venezia di non aver pagato l’Irpef per 1,6 milioni di euro nelle vesti di amministratori di Ecoal. Ma la figura che ne esce più compromessa è quella di Alessandro Duò, il socio e fondatore di Ecoal, oltre che presidente di Asm Spa, la cassaforte del comune di Rovigo.

E il caso arriva come una bomba sul tavolo del sindaco di Rovigo.

Sì, perché Ecoal non è un’azienda qualunque. E’ - come detto - la società di Alessandro Duò, che assieme al padre ne detiene la stragrande maggioranza.

E anche se la responsabilità dei mancati pagamenti al Fisco è dell’amministratore unico, Navicella nel 2017 e Spinello lo scorso anno, è impossibile non dare alla questione una lettura politica.

E dal punto di vista politico, allora, la permanenza di Duò sulla poltrona di presidente di Asm spa traballa. Il nuovo sindaco, Edoardo Gaffeo, può revocargli l’incarico, così come a tutto il cda della municipalizzata. Per farlo, però, ha 45 giorni di tempo dal proprio insediamento: Gaffeo, dunque, entro il 25 luglio, dovrà inviare a Duò la letterina di benservito. Che a questo punto sembra sempre più vicina.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl