Cerca

ROVIGO

Il Comune pianifica il futuro, accordo con lo Iuav

Palazzo Nodari e università per mettere a punto lo sviluppo del territorio

Gaffeo lancia la petizione contro lo spostamento del Tribunale

Il sindaco Edoardo Gaffeo

L’amministrazione ha approvato lo schema di protocollo di intesa, tra il Comune di Rovigo e l’Università Iuav di Venezia. L’obiettivo è di attivare forme di collaborazione al fine di sviluppare e promuovere la ricerca per una pianificazione di medio-lungo termine del territorio comunale.

Il Comune di Rovigo intende acquisire, sviluppare ed applicare metodologie di ricerca nel settore della pianificazione urbana sostenibile e dello sviluppo locale nella prospettiva dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, al fine di approfondire i temi di innovazione nelle politiche urbane e nella progettazione urbanistica anche su questioni di produzione di dati territoriali e partecipazione permanente degli stakeholder nelle scelte di futuro sviluppo urbano del capoluogo polesano.

E’ pertanto, interesse dell’amministrazione attuare sinergie con soggetti dotati di alte specializzazioni in materia, quali l’Università Iuav di Venezia, la cui attività è istituzionalmente dedicata alla didattica, alla formazione e alla ricerca riguardanti le discipline dell’Architettura, dell’Urbanistica, della Pianificazione Territoriale, del Restauro, delle Arti, del Teatro e del Design, rappresenta un qualificato polo di formazione e ricerca con competenza specifica nel settore della pianificazione urbanistica, dello sviluppo urbano sostenibile e per la resilienza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy