Cerca

ROVIGO

"Tante aree degradate, serve il patto per la sicurezza"

La proposta del consigliere comunale Antonio Rossini al sindaco

POLIZIA

Attuare un "patto per la sicurezza".  Ossia un documento che, stipulato tra prefetto e sindaco "costituisca un’importante modalità di rafforzamento delle sinergie tra stato ed enti Locali, per dare alle Comunità locali risposte rapide e efficaci". Questa la proposta del consigliere comunale Antonio Rossini, che chiede al sindaco di intervenire sulla questione sicurezza in città, indicando quelle che, a suo avviso, sono le aree maggiormente problematiche da questo punto di vista.

Rossini indica "viale Marconi, piazza XX Settembre, giardini Due Torri, ex Maddalena, piste ciclabili: sono solo esempi di alcune zone di Rovigo dove i cittadini chiedono più sicurezza e meno degrado".  Utilizzando il "patto", sindaco e prefetto potrebbero, secondo Rossini, "adottare strategie congiunte, volte a migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini e a contrastare ogni forma di illegalità, favorendo l’impiego delle Forze di polizia per far fronte ad esigenze straordinarie del territorio"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy