you reporter

IL CASO

L'allarme: ragazzina di 14 anni adescata sessualmente su Messenger

L'uomo, assieme a un altro, le avrebbe chiesto a varie riprese, foto e video a luci rosse

Rubano un cellulare e finiscono nei guai per ricettazione

Avrebbe adescato sessualmente una ragazzina di 14 anni, con la quale era venuto in contatto via Messenger. Questa l'accusa con la quale un 20enne di Rovigo si trova a giudizio di fronte al Tribunale di Cuneo, competente per territorio in quanto la presunta vittima del reato abita in questa zona. Sotto processo, con la medesima contestazione, anche un giovane marocchino. I due, distintamente, avrebbero cominciato a tempestare la ragazzina, sul servizio di messaggistica, di richieste di foto e video hard, chiedendole anche di compiere atti di autoerotismo.

Il tutto, sostiene l'accusa, nonostante sapessero benissimo quanti anni avesse la loro interlocutrice, dal momento che era emerso in precedenti conversazioni. Fu, secondo la ricostruzione dell'accusa, la madre della adolescente a scoprire quei messaggi e a fare denuncia alla polizia postale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl