you reporter

IL CASO

Rsu, “intervenga la Regione”

Simoni chiede l'intervento della giunta Zaia sulla fusione che va avanti da 7 anni. Raito su Fb a Tugnolo: “Ringraziate questo signore che si sta divertendo da qualche anno”

Rsu, “intervenga la Regione”

 “Ringraziate questo signore che si sta divertendo da qualche anno... e chi lo ha nominato”. Leonardo Raito, sindaco di Polesella, all’indomani dell’ultimo “niet” del commissario liquidatore del Consorzio Rsu Pierluigi Tugnolo, pubblica la sua ironia su Facebook e riceve i commenti degli amministratori e politici locali.

L’ultimo giorno utile per siglare la fusione tra Consorzio Rsu ed Ecoambiente, fusione che consentirebbe alla società partecipata - tra le altre cose - di gestire la discarica di Villadose in “economia”, Tugnolo non si è presentato dal notaio Davide Quota per la sigla e ha lasciato il sindaco del capoluogo, Edoardo Gaffeo, con la penna in mano.

“Io lo dicevo già nel 2015 che questa nomina non andava fatta - ha commentato Federico Simoni, ex vicesindaco di Adria, oggi all’opposizione - Questo ennesimo ostacolo crea danni enormi ai comuni, 50 comuni che hanno deliberato per la fusione. Allora io dico, prima Tugnolo, che come commissario liquidatore ha la mission e il compito di liquidare il Consorzio Rsu, ha voluto il placet dei sindaci. Io non ero d’accordo, da un punto di vista legale poteva fare anche senza questo ok dai comuni, ma lui voleva la volontà politica. Ora che ha avuto la volontà politica pone altri paletti. Allora io mi chiedo, ancora una volta, cosa ci sta a fare lì Tugnolo?”.

Qualcuno prova a chiedere a Raito, che è anche presidente del consiglio di bacino (che regola il sistema idrico) la domanda principe: ma quanto prende il commissario per il suo ruolo? E chi lo può rimuovere? “Mi pare che siano intorno ai 15mila euro all’anno e lo può rimuovere chi l’ha nominato ovvero la Regione Veneto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Angelo neroblu

    02 Gennaio 2020 - 11:11

    Il problema, come è ben noto a Simoni e a molti altri Amministratori ma che è difficile trovarlo sui giornali, è che la nomina è del Presidente della Regione Veneto. E secondo il mio parere la Regione non lo rimuoverà perchè ha paura delle conseguenze che ne potrebbero derivare, leggi responsabilità.

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl