you reporter

Lutto in città

È morto Nazareno Piva, decano dei commercianti

Nella storica gastronomia in piazza Garibaldi, da tempo si sentiva la sua mancanza. Si è spento nella notte Nazareno Piva, fondatore della gastronomia. Una colonna portante per Rovigo

È morto Nazareno Piva, decano dei commercianti

È un triste giorno per Rovigo. La città perde una delle sue colonne, Nazareno Piva, 85 anni, fondatore dell’omonima gastronomia di oiazza Garibaldi a Rovigo.
Da qualche mese Nazareno aveva smesso di stare dietro al bancone a dispensare le sue battute e a i sorrisi che scaldavano il cuore. Nella notte ci ha lasciati. 

Aveva cominciato a lavorare nel 1946 come ragazzo di bottega in una salumeria in piazza Annonaria. Con il fratello Walter nel 1960 aprirono un negozio tutto loro, prima in via Miani, poi in oiazza Garibaldi.

Le ricette studiate e ristudiate fino a diventare icona. con Gabriella, la moglie ha portato avanti con passione l’attività.

Nazareno era un tifoso di calcio. Impegnato per la squadra di Rovigo, fino a starci male quando le cose non andavano per il verso giusto. Lascia di figli Stefano, la nuora Coretta (che hanno seguito con passione la tradizione della gastronomia) e Paola. 

“Il leone ha emesso l’ultimo ruggito, ciao papà” ha scritto Stefano. I funerali non sono ancora stati fissati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl