you reporter

IL CASO

"Cambiano le amministrazioni ma la puzza resta"

L'intervento del Comitato Ambiente Mardimago sugli odori che continuano a "invadere" la frazione

"Cambiano le amministrazioni ma la puzza resta"

"La presa per i fondelli è chiara!" Inizia così la nota del Comitato ambiente Mardimago. 

"Si finge una grande disponibilità con aperture per la soluzione delle problematiche sollevate dal Comitato Ambiente, di Mardimago Boara, Sarzano e Rovigo nord, ma dopo due minuti ci si è già scordati di ciò che si è detto e si continua a molestare imperterriti, tanto chi potrebbe punire questo comportamento non sta dimostrando di affrontarlo con la giusta concretezza e rigore".

"Comunque cordialità e sorrisi non mancano, come non manca l’odore, a tutte le ore. Un odore che prosegue imperterrito, che raggiunge la città e tutti gli angoli delle frazioni. Aziende che stanno spingendo sulla produzione a tal punto che gli odori acri e le puzze nauseabonde provocano a molti cittadini conseguenze fastidiose se non dannose".

"Puzze dal comportamento misterioso e quasi surreale, durano per ore, ma svaniscono come per incanto nel caso qualche autorità locale, qualche addetto ai lavori o qualche vigile sia nei paraggi delle attività produttive di via Curtatone.
Ma quanto pensiamo di far durare ancora questo giochetto?  Noi non lo stiamo chiedendo alle attività produttive che inseguono chiaramente il loro profitto fregandosene altamente del disaggio che creano all’ambiente circostante.
La domanda la rivolgiamo alle autorità locali competenti, tutte, ed agli organismi di controllo che, dopo aver manifestato sia in campagna elettorale che successivamente un interessamento non stanno dando continuità a quell’azione che pareva inizialmente aver portato qualche beneficio. Non vorremmo constatare che questa amministrazione non è diversa dalle altre che l’hanno preceduta e come in passato, per avere qualche risultato, dover fare un ulteriore esposto circostanziato alla Procura della Repubblica".

"Rivolgersi ancora una volta alla Procura della Repubblica sarebbe una delusione per tutti gli abitanti della zona che si ricordano bene le parole dell’attuale Sindaco Edoardo Gaffeo che in campagna elettorale diceva che conosceva bene il problema, non abitando distante dalla zona, e si prendeva l’impegno per una soluzione delle problematiche. Oggi caro Sindaco, cara Giunta, cari Assessori e Consiglieri del Comune di Rovigo la situazione è peggiorata molto. Abbiamo criticato tanto chi ha amministrato in precedenza per non avere fatto nulla tranne ampliare le attività presenti, non vorremmo scoprire che cambia il direttore d’orchestra, ma la musica dal titolo “Puzza”, non cambia. Anzi aumenta".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl