you reporter

CORONAVIRUS IN ITALIA

La riapertura? Non ora. Sarà lenta e graduale. Bar e locali per ultimi. Pasqua blindata

Dopo l'annuncio della proroga delle misure in essere sino al 18 aprile, salvo alcune deroghe per le attività produttive, il Governo comincia già a ragionare sui passi successivi

Coronavirus, Zaia: "A Vò Euganeo chiusura immediata per scuole, bar e negozi"

Dopo la notizia, anticipata nei giorni scorsi, che al 3 aprile, data di termine delle restrizioni e dei provvedimenti per contrastare la diffusione del coronavirus, non ci sarà, di fatto, alcuna riapertura, se non di qualche impresa particolare, con la conferma del pacchetto di misure anti contagio sino al 18 aprile (LEGGI ARTICOLO) il Governo sta già lavorando anche alla gestione della Pasqua e ai tempi di una possibile riapertura, graduale, delle attività, ovviamente dopo il 18 aprile.

Pasqua blindata. Per le festività di Pasqua non ci sarà alcun allentamento delle misure, anzi. Su tutto il territorio nazionale, i consueti controlli per intercettare spostamenti non autorizzati verranno intensificati, alla luce dell'abitudine, consolidata tanto da fare pensare che qualcuno potrebbe cedere alla tentazione anche in questo momento, a gite e brevi viaggi.

Quando si potrà riaprire. Gli esperti, più che un termine temporale, per capire quando si potranno cominciare ad allentare le restrizioni, ne indicano uno medico. Ossia l'indice di R0. Significa che ogni contagiato, in media, infetta meno di una persona. Al momento siamo ancora molto lontani da un dato di questo tipo, non avendo ancora raggiunto il picco del contagio, secondo gli esperti. Inutile, quindi, al momento parlare di date o avanzare previsioni. Senza dubbio, la tempistica dipende anche dal grado di osservanza delle misure che sarà adottata dalla popolazione.

Gradualità. In ogni caso, la riapertura sarà lenta e graduale, procedendo per scaglioni. Non si passerà, quindi, da un momento con tutte le restrizioni in vigore a uno in cui queste cadranno. Al momento, il piano del Governo prevede che la morsa per prima si allenterà sulle attività produttive, quindi su determinate categorie di negozi e attività commerciali, infine, solo per ultimi, su bar, locali, discoteche, ristoranti ed eventi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl