you reporter

COMUNE DI ROVIGO

"La rete di solidarietà è stata fondamentale e non si fermerà"

Oggi associazioni di volontariato e assessori hanno fatto il punto della situazione su tutte le azioni messe in campo in questo periodo di emergenza

Oggi associazioni di volontariato e assessori si sono ritrovati (a distanze di sicurezza naturalmente), nel salone d’onore di Palazzo Nodari per fare il punto della situazione su tutte le azioni messe in campo in questo periodo di emergenza.

Volontari e amministrazione hanno fatto fronte comune e sono scesi in campo a fianco della cittadinanza, in particolare delle fasce più fragili. “Molte delle persone che si sono rivolte a noi - racconta il sindaco Gaffeo - erano sconosciute ai servizi sociali”. A questo si sono aggiunti brevi aneddoti che hanno ulteriormente valorizzato il ruolo fondamentale dei volontari. “Sono molti i cittadini che all’arrivo dei volontari si sono commossi - racconta l’assessore Zambello - Sempre a loro, hanno raccontato tante delle problematiche affrontate in questo periodo. Tra le altre cose è emerso il problema degli affitti, al quale stiamo lavorando”.

“I volontari fatto un lavoro straordinario - continua Gaffeo - Siamo riusciti ad erogare e consegnare alla famiglie rodigine 400mila euro di buoni spesa e senza i volontari tutto questo non sarebbe stato possibile. È stato un lavoro di organizzazione logistica, di supporto e di ascolto nei confronti delle persone che, in questo momento, si sono trovate in una condizione di fragilità che per molti era una condizione sconosciuta e inattesa. È un’esperienza che sono convinto riusciremo a rendere stabile nel tempo perché la collaborazione tra il mondo del pubblico, e quindi dei servizi sociali e dell’amministrazione comunale, e quello del volontariato rappresenta un modello di gestione della rete di supporto alle persone più vulnerabili assolutamente fondamentale”.

L’assessore al sociale, Mirella Zambello, ha aggiunto: “Il lavoro fatto a favore della cittadinanza è stato importantissimo e ha coinvolto tantissime forze del volontariato, associazioni che oggi sono qui presenti e che per le persone più sole hanno rappresentato un supporto e un messaggio di speranza. Proprio per cercare di rafforzare questa rete preziosa di solidarietà abbiamo deciso di continuare e andare avanti. Abbiamo dei progetti significativi a cui già queste associazioni hanno aderito. Tra questi l’emporio della solidarietà che troverà sviluppi e soprattutto creerà dei riferimenti per fare in modo che anche le persone aiutate possano rendersi disponibili, alimentando a loro volta la rete di solidarietà”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl