you reporter

COMUNE DI ROVIGO

Annullata la Baseball Night: "Scelta difficile ma necessaria"

La quattordicesima edizione slitta a data da destinarsi

La quattordicesima edizione del “Baseball Night” slitta a data da destinarsi. Una scelta di responsabilità nei confronti di Rovigo e dei rodigini, comunicata ufficialmente questa mattina nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Nodari, sede del Comune di Rovigo. Il grande evento di marketing sportivo firmato dal Baseball Softball Club Rovigo avrebbe dovuto tenersi l’11 settembre nel solito contesto di piazza Vittorio Emanuele II. Oltre alle tante squadre di baseball e softball, protagonisti della serata sarebbero stati come sempre i Tanto Par Ridere, noto gruppo comico che nel corso degli anni si è legato quasi indissolubilmente alla manifestazione rossoblù. Un connubio che anche quest’anno avrebbe chiamato a raccolta moltissimi spettatori, forse troppi per i difficili tempi che stiamo vivendo a causa dell’emergenza covid-19.

Proprio il pericolo di creare assembramenti nel cuore della città, ha spinto Il Baseball Softball Club Rovigo, gli sponsor e i Tanto Par Ridare alla difficile decisione di annullare l'evento. Sul “liston” i posti a sedere sarebbero stati solo 200, considerato che per garantire le distanze si sarebbe potuta occupare solo la metà delle 400 sedie a disposizione. Elevato, dunque, il rischio di affollamento lungo le transenne che avrebbero delimitato la piazza, tenuto conto che nelle precedenti edizioni il “Baseball Night” ha stabilmente portato nel cuore della città circa 1.500 sportivi e appassionati.

Anche i protocolli di sicurezza dettati dagli sponsor del club e dell’evento, Itas Mutua e Adriatic Lng, hanno portato alla decisione di non correre alcun rischio. All’annullamento ha contribuito, inoltre, la particolare situazione di uno dei componenti dei Tanto Par Ridere, Luca Lazzarini, che, vivendo e lavorando in Spagna, per partecipare al “Baseball Night” avrebbe dovuto sottoporsi all’obbligatorio percorso della quarantena.

“E’ stata una decisione molto sofferta – ha spiegato Alessandro Boniolo, presidente del Baseball Softball Club Rovigo – ma le motivazione che stanno alla base sono tante e tali da farci accettare la triste realtà. E’ una scelta fatta per il bene della nostra gente. Del resto noi siamo il Baseball Softball Club Rovigo, rappresentiamo ogni giorno la nostra città e portiamo con orgoglio il nome di Rovigo in giro per l’Italia”.

La decisione di annullare il “Baseball Night” era stata anticipata ieri sera nel corso di una diretta Facebook cui hanno partecipato anche i componenti dei Tanto Par Ridare. “Per noi si sarebbe trattato come sempre dell’ultimo spettacolo della stagione estiva e farlo in piazza Vittorio Emanuele II sarebbe stato il modo migliore per ringraziare la città di Rovigo – ha spiegato Massimo Brancalion, presidente e componente del gruppo comico – Il rischio di assembramenti oltre le transenne ci ha convinto a rinunciare a questo grande evento, con l’idea di dare continuità al meraviglioso connubio che ci unisce al Baseball Softball Club Rovigo non appena la situazione si evolverà in maniera positiva”.

“Questo virus ha cambiato la nostra vita e interrompe anche tradizioni che, come in questo caso, continuavano con successo da oltre un decennio coniugando alla perfezione sport e spettacolo – ha aggiunto l'assossere allo Sport Erika Alberghini –. Immagino che questo sia solo un arrivederci. Il mio grazie va comunque al Baseball Softball Club Rovigo per il ruolo importante che svolge all’interno della nostra comunità e per la decisione di responsabilità presa in questa occasione nei confronti della città”.

Dispiacere anche da parte degli sponsor Itas Mutua e Adriatic Lng, pronti comunque a sostenere le future iniziative del club rossoblù. “Abbiamo affiancato il Baseball Softball Club Rovigo per 13 anni nell’organizzazione di questo evento e siamo logicamente dispiaciuti che l’edizione 2020 salti, ma la salute pubblica viene prima di tutto – ha ribadito Lorenzo Rossi di Itas Mutua -  Ora ci concentreremo sul grande evento di team building in programma al campo da baseball di via Vittorio Veneto il 24 e 25 settembre, ennesima dimostrazione che Itas crede tantissimo in questa società sportiva”.

Anche senza il “Baseball Night” l’estate del Baseball Softball Club Rovigo prosegue dunque all’insegna del massimo coinvolgimento. Del resto la società rodigina è stata la prima a ripartire lo scorso 18 maggio quando la Regione Veneto ha dato il via libera alle attività sportive collettive. Un tempismo frutto di una grande organizzazione e pianificazione che, nonostante le grandi difficoltà del periodo, ha reso possibile l’iscrizione di ben 12 formazioni ai vari campionati federali: un vero e proprio record riconosciuto dalla stessa Fibs. Anche il Summer Camp 2020 è stato un successo, con oltre cento giovani iscritti all’animazione rossoblù. Ora sono in corso gli “Open Days” per avvicinare al baseball e softball tanti altri bambini e bambine della città. Presto farà visita a Rovigo anche la nazionale Under 18 per un raduno ufficiale. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl