you reporter

LAVORI ROVIGO

Ex Celio, pronti per il cantiere

L’Innovation Lab da 700mila euro prende forma. Affidati progetti per 40mila euro e non solo

Ex Celio, pronti per il cantiere

23/10/2020 - 14:34

Il cantiere per la riqualificazione dell’ex liceo Celio è pronto a partire. Il settore Lavori Pubblici, infatti, ha aggiudicato i lavori di ristrutturazione alla ditta Retice di Badia Polesine, per un importo di circa 145mila euro. Il progetto esecutivo per la manutenzione straordinaria della struttura in via Badaloni, che diventerà una cittadella digitale, era di un importo complessivo di 200mila euro, finanziato con un mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti, ma che ricade in un bando regionale da 700mila euro a cui ha partecipato Rovigo.

Alla gara per l’aggiudicazione dell’appalto hanno partecipato cinque ditte. Oltre alla Retice di Badia Polesine, anche la Ingegno srl, con sede a Rovigo, la Bozza & Cervellin, anche questa rodigina e la Costruzioni Bravaglieri, con sede a Ceneselli. Un ribasso del 25,1% ha consentito alla ditta di Badia Polesine di aggiudicarsi la gara. Nel frattempo sono stati aggiudicati anche 80mila euro alla cooperativa Raggio Verde, sempre nell’ambito del progetto “Innovation Lab”, per la gestione di un Markers Lab (Manufacturing, electronic e media) e attività di animazione e per l’organizzazione di un Work-lab interattivo “Social media house”.

Aggiudicati anche altri progetti per un totale di altri 40mila euro circa. Progetti legati al turismo (gruppo scuola Coop di Parma), al design della comunicazione (che si è aggiudicata la Aiap, associazione italiane design della comunicazione di Milano e Trasferimento tecnologivo e innovazione di Treviso.

Al progetto Innovation lab il Comune di Rovigo ha aderito assieme ad altri capoluoghi di Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. I lavori all’ex Celio sono il primo passo per l’arrivo dell’Innovation lab, il maxi progetto innovativo finanziato dalla Regione del Veneto con ben 700mila euro. Innovation lab comprende anche una rete di palestre digitali dislocate nelle frazioni. Dopo il restauro l’ex scuola si trasformerà in un centro innovativo con laboratori, aule studio e addirittuta un baby parking e una caffetteria. L’ex liceo Celio, in via Badaloni, è pronto a diventare un Urban digital center, o Innovation lab, ovvero un enorme servizio pubblico digitale dedicato a tutte le fasce d’età, dagli studenti, fino ai “senior” interessati a prender parte a questa rivoluzione digitale. Il progetto coinvolge anche Il Centro servizi volontariato, l’incubatore di imprese T2i, il Fablab. Si parla pure di spazi per il coworking, di aule studio per i ragazzi dell’università, di spazi di aggregazione, di palestre digitali per imparare le nuove tecnologie, di spazi attrezzati per l'utilizzo di stampanti 3D.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl