you reporter

URBANISTICA

“Le pratiche sono migliaia tre assunzioni non bastano”

L'attacco di Moretto all'assessore Cattozzo: “Giusto digitalizzare, ma occorre fare in fretta per le richieste Ecobonus”

“Le pratiche sono migliaia tre assunzioni non bastano”

18/01/2021 - 13:03

In archivio ci sono 110mila pratiche da digitalizzare, tre assunzioni all’ufficio urbanistica non bastano. “Buona l’idea di digitalizzare le pratiche degli uffici urbanistici, proposta anche da me avanzata in passato, ritengo però che questa risposta sia arrivata troppo tardi e nel momento peggiore. Le richieste di accesso agli atti sono in aumento ma con il Covid i concorsi sono tutti fermi”. Il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale a Rovigo, Mattia Moretto, risponde così all’annuncio dell’assessore Cattozzo, riguardante l’assunzione di tre nuovi dipendenti per l’ufficio urbanistica del Comune, con il compito di digitalizzare l’enorme mole di documenti contenuta nel deposito degli uffici che si trova in zona Interporto a Rovigo.

“Ultimamente si sono sentite molte lamentele dei privati, per la lentezza con cui risponde l’ufficio urbanistica alle richieste di accesso agli atti. Questo è soprattutto causato dall’aumento delle richieste, complice il superbonus 110. Per richiedere il contributo infatti è necessario che i propri immobili non presentino anomalie e irregolarità edilizie. Condivido e sostengo le sacrosante lamentele dei cittadini ma sottolineo come la responsabilità sia politica. Infatti al momento l’ufficio urbanistica va avanti d’inerzia, con il buon cuore dei dipendenti, ma prima d’ora non sono mai stati sostenuti ne dal sindaco ne dalla giunta. Inizialmente il dirigente aveva a disposizione 31 dipendenti, poi ridotti per alcuni motivi a 23, ovvero il 25% in meno. Ultimamente sono quasi tornati all’organico ufficiale ma ancora non basta, ci sono 110mila pratiche circa al deposito. Ben vengano le nuove assunzioni, anche se per ora sono solo una volontà perché di concreto non c’è nulla, ma intanto il tempo scorre. Non si è nemmeno sicuri si possano assumere questi nuovi dipendenti, a causa dell’emergenza i concorsi sono bloccati. Tra l’altro, in media un dipendente arriva a scannerizzare 1.600 pratiche all’anno, è evidente che tre persone non bastano”.

E ancora: “Per ottenere il superbonus 110 bisogna aver concluso i lavori entro il 30 giugno 2022, se i cittadini non ottengono risposte celeri dagli uffici, come fanno a far partire i lavori in tempo? Spero almeno venga data la priorità nella digitalizzazione a quei documenti relativi alle richieste già pervenute”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl