you reporter

la segnalazione

Roverdicrè perde il seggio "Fate qualcosa per la frazione"

I residenti: "L'edificio ora sia destinato a sale pubbliche per la comunità"

Roverdicrè perde il seggio "Fate qualcosa per la frazione"

18/03/2021 - 19:43

Roverdicrè perde la sua sede per i seggi elettorali. E dalla cittadinanza arriva la proposta di utilizzare quegli ambienti per finalità di aggregazione sociale o incontri culturali. Per rilanciare una frazione che rischia di diventare periferia della periferia. In questi giorni, a Roverdicrè, gli abitanti della frazione stanno ricevendo i bollini da incollare sulla propria tessera elettorale. Scoprendo, così, che il proprio seggio di voto è stato spostato, e non per gli eccezionali motivi di sicurezza, come alle ultime elezioni regionali, ma in via definitiva. E non mancano segnalazioni e lamentele da parte dei residenti . “Sarebbe stato più corretto - dice una cittadina - informare la popolazione in maniera diversa dal ‘fatto compiuto’, se non altro perché chiudere una sede elettorale è, seppur per motivi legittimi, un provvedimento che cambia la vita democratica di una comunità. E, aggiungo da abitante di Roverdicrè, perché la mia frazione non è stata mai molto seguita dalle amministrazioni comunali”.

La residente poi aggiunge, riconoscendo all’amministrazione comunale alcuni interventi, che “sarebbe ingiusto dimenticare che, comunque, qualcosa è stato fatto, qualche asfaltatura, qualche intervento sui servizi (dieci anni fa), fino a una serata di cinema all’aperto, la scorsa, non proprio facile, estate”. ma le critiche non sono risparmiate perché “con tutta la pazienza che si può avere, non si può neanche dimenticare che è stato pure tolto tanto: la scuola materna pubblica ma su proprietà privata, anche con ragione spostata a San Pio X, ma senza le compensazioni dovute alla perdita di un centro di comunità. E’ stato poi investito molto poco per la vita sociale”. E poi una disamina della situazione attuale della frazione: “Gli abitanti sono calati negli ultimi anni, le attività economiche e i servizi essenziali (un’edicola, un negozio di alimentari, una panetteria, il medico di base che c'era e se n’è andato) sono un miraggio. Col seggio elettorale se ne va un altro elemento importante, lasciando la frazione, al destino di periferia della periferia di San Pio X”.

E infine la conclusione amara: “Si può anche decidere che Roverdicrè si esaurisca in due o tre agglomerati dormitorio, lasciando buona parte della sua popolazione residente, anziana, priva di mezzi di trasporto per i collegamenti, chiusa in casa, non vista e non seguita. Oppure, si può prendere atto che l’unico edificio pubblico qui presente, ora, non sarà più adibito a seggio elettorale, ma si trova nel centro della frazione, ha più sale inutilizzate, e uno spazio verde recintato. Cosa vuole farne l’amministrazione comunale? Potrebbe uscirne un centro di ritrovo sociale. Intergenerazionale. Dove incontrarsi, prendere un caffè, giocare a carte. E fare attività sociali, culturali. E anche, per l'amministrazione stessa, avere un luogo di dialogo coi cittadini, se è sempre intenzionata a creare, nei prossimi anni, le consulte locali”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl