you reporter

SICUREZZA

“Allarme acqua inquinata” la truffa per rubare

La segnalazione alle forze dell'ordine da mezzo Polesine

“Allarme acqua inquinata” la truffa per rubare

Condizione atmosferica o ambientale che hai, truffa che trovi. E’ di questi giorni la segnalazione di diverse incursioni nelle case di Rovigo e del Medio Polesine, con tema la pioggia che è caduta in questi giorni. La polizia e i carabinieri, infatti, hanno ricevuto varie chiamate che hanno segnalato di malviventi che hanno tentato di entrare in casa con la scusa della presenza di inquinanti dell’acqua. In sostanza i finti dipendenti della società che gestisce le Acque hanno bussato ai campanelli (è successo a Lendinara e a Lusia, ad esempio), presentandosi e avvertendo del pericolo inquinanti nell’acqua. Subito dopo hanno aggiunto che questi componenti chimici danneggiano, guardacaso, gli oggetti in oro e anche la filigrana dei soldi. Le truffe, soprattutto ai danni degli anziani, sono oramai cicliche.

I professionisti della truffa agiscono sulle paure delle loro vittime e su leve psicologiche, come un pericolo per i propri cari, un rischio per la salute o per i propri beni. Durante l’emergenza Covid sono stati tantissimi gli episodi di finti volontari che con qualsiasi scusa hanno tentato di entrare in casa. Mentre la più classica delle truffe è quella del finto dipendente dell’azienda di acqua, servizi elettrici e gas. Tra le più originali truffe segnalate di recente, quella della finta operatrice di Andos, l’associazione per la lotta contro il tumore al seno. Una donna telefona spacciandosi per volontaria Andos e chiedendo soldi da destinare alla stessa associazione ovviamente i soldi vengono prelevati a domicilio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl