you reporter

Guardia di Finanza

Cinque polesani indagati per reati tributari

L'inchiesta è della Procura di Napoli e riguarda un giro di "società fantasma". I nomi sono molto importanti

Guardia di Finanza posti di blocco 6

Guardia di Finanza

28/05/2021 - 10:51

Tre professionisti, un imprenditore ed un ex politico polesano sono finiti nelle maglie di un'inchiesta della Procura di Napoli  relativa a società fantasma utilizzate per creare crediti d'imposta inesistenti (che venivano poi utilizzati dalle società in sede fiscale).

In pratica, grazie alle società fantasma si creavano delle "compensazioni" in sede di dichiarazione dei redditi in modo da abbattere il dovuto.

Ma veniamo ai polesani coinvolti, tutti indagati per reati tributari (e ai quali non è stata contestata l'associazione a delinquere che invece riguarda i vertici napoletani dell'associazione). Si tratta di tre commercialisti: Giovanni Tibaldo, 52 anni, ed Enrico Bucatari, 59 anni, entrambi di Rovigo; Antonio Schiro (nella sua veste di commercialista), 51enne di Badia. A loro si aggiungono l'imprenditore Antonio Monesi, 51 anni, e l'ex vicesindaco di Lendinara, Fabrizio Pavan, 58 anni.

Ma cosa viene contestato dalla Guardia di Finanza, che ha sequestrato anche beni equivalenti a quanto si ritiene sottratto al fisco? L'utilizzo di alcune delle 27 società fantasma create dal sodalizio napoletano per creare crediti d'imposta inesistenti.

In particolare, a Monesi vengono contestate operazioni di compensazione di debiti tributari relative agli anni 2015 e 2016 legate ai bilanci sia della Bellelli Engineering (nel frattempo fallita) sia della Beng Pallavolo di cui all'epoca era presidente.

In questo filone d'inchiesta ad esempio si inserisce il commercialista Giovanni Tibaldo che avrebbe inviato in via telematica 33 modelli F24 grazie ai quali la Beng avrebbe ottenuto 172mila euro di crediti inesistenti.

Antonio Schiro (in qualità di presidente dello Studio Schiro & partner) e il consulente Enrico Bucatari invece devono rispondere di operazioni analoghe per 50mila euro in un caso (Edil Global) e per 104mila in un altro (Investimenti Veneta srl, operazione in cui è coinvolto anche Pavan). 

    

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • salvi

    29 Maggio 2021 - 06:06

    Siamo soggiogati da una banda di ladri..,

    Rispondi

  • Angelo neroblu

    29 Maggio 2021 - 15:03

    Ma tanto ne verranno fuori puliti. Il processo durerà 20 anni e nel frattempo arriveranno a 80 anni. E chi si è visto sé visto!

    Rispondi

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl