you reporter

LA RASSEGNA

Musikè, trasloco e svolta musical

Dopo la pausa estiva, il gran finale al teatro Geox di Padova con show e stelle della danza

Musikè, trasloco e svolta musical

22/07/2021 - 13:44

ROVIGO - Dopo la musica e il teatro, Musikè dà appuntamento al suo pubblico a settembre con tre prime regionali dedicate alla danza e al musical.

Intanto, sono stati quattro appuntamenti di grande successo quelli proposti a giugno e luglio dalla decima edizione di Musikè, la rassegna di musica, teatro, danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Nella cornice di Villa Badoer a Fratta, storica villa palladiana, e del Censer di Rovigo, vastissimo spazio di archeologia industriale destinato alle fiere e agli eventi culturali, artisti di grande valore hanno contribuito a rendere unica questa speciale edizione estiva di Musikè.

La rassegna è stata inaugurata a giugno all’insegna della musica con due concerti collegati alle mostre “Quando Gigli, Callas e Pavarotti… Teatri storici del Polesine” (a palazzo Roncale) e “Vedere la musica. L’arte dal simbolismo alle avanguardie” (a palazzo Roverella): sulla scalinata monumentale della Badoera si sono esibiti gli Italian Harmonists, gruppo formato da cinque voci maschili del coro del teatro alla Scala di Milano, per un omaggio al grande tenore Enrico Caruso nel centenario della morte, e il Cinzia Tedesco Quartet con Verdi & Puccini in Jazz, progetto discografico ideato da Cinzia Tedesco, cantante pugliese riconosciuta come una delle voci più originali del jazz internazionale.

Il mese di luglio, per il cartellone di Musikè, è il mese del teatro, con due coinvolgenti monologhi che si sono svolti al Censer di Rovigo, ex sede dello zuccherificio della città.

L’autrice e attrice veneziana Annagaia Marchioro, nota al grande pubblico per le sue partecipazioni alla tv delle ragazze di Serena Dandini, ha portato in scena “Fame mia”. Nei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta Corrado d’Elia, dopo i monologhi dedicati a Van Gogh e Beethoven, ha esplorato invece le altezze poetiche dell’Inferno di Dante, intervallando la lettura dei versi celeberrimi di Paolo e Francesca, di Ulisse e di Ugolino con tre avvincenti “ballate” di sua composizione.

Ad agosto Musikè ricaricherà le pile per trasferirsi a Padova, a settembre, sul palco dell’Arena Live Geox, con tre prime regionali dedicate alla danza e al musical. Giovedì 9 settembre debutterà “Blu infinito” di Evolution Dance Theater, la compagnia del coreografo Anthony Heinl, formata anche da ginnasti, illusionisti, contorsionisti e atleti.

Sabato 11 settembre la novità sarà il musical: “Supermarket”, su libretto, musiche, canzoni e regia di Gipo Gurrado, accompagnerà il pubblico nel territorio della satira, della risata liberatoria ed esplosiva di fronte a un politically finalmente uncorrect.

Per l’ultimo appuntamento Musikè porterà in scena un esempio di quel dialogo tra le arti che ha contraddistinto la rassegna fin dalla prima edizione, dieci anni fa. Mercoledì 15 settembre tre stelle della danza italiana saliranno sul palco del Geox per far vedere una musica che di solito siamo abituati soltanto ad ascoltare: “Preludes” è un nuovo spettacolo in cui Anbeta Toromani, Alessandro Macario e Amilcar Moret Gonzalez interpreteranno le coreografie di Massimo Moricone sui Preludi di Chopin, Debussy e Rachmaninov, suonati dal vivo al pianoforte da Sofia Vasheruk. Ingresso gratuito con prenotazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl