you reporter

IL CASO

"Parco appena inaugurato e già abbandonato a se stesso"

Polemica sullo stato di abbandono del parco in Tassina. Aretusini: "Tanto clamore per l'inaugurazione e poi..."

22/07/2021 - 11:25

"Rovigo e Rodigini non esistono solo al momento delle elezioni e dei tagli del nastro: una verità elementare, che però l'amministrazione comunale del sindaco Edoardo Gaffeo pare ignorare. O che, forse, fa comodo ignorare". Lo dice Michele Aretusini, capogruppo della Lega in consiglio comunale, facendosi interprete delle numerose e amareggiate segnalazioni che arrivano riguardo il nuovo parco in Tassina, per l'appunto "fresco" di inaugurazione.

"Al clamore iniziale voluto dall'amministrazione al momento di 'aprire il parco', clamore che già di suo faceva sorridere, trattandosi di una opera realizzata grazie al contributo della Fondazione Cariparo, ottenuto dalla giunta precedente - prosegue Aretusini - si è sostituita la consueta indifferenza. Evidentemente, la scoperta che amministrare è più difficile che apparire sta fiaccando questa amministrazione comunale, già indebolita dalla consueta guerra intestina tra civicodemocratici gaffeiani e Pd che pare avere la priorità sulla gestione della città".

"Intanto, i Rodigini che frequentano il parco lo trovano con erba alta, cestini pieni e contornati dai rifiuti non raccolti e si domandano a chi spetterebbe fare un po' di manutenzione. Uno spettacolo davvero triste, in una estate davvero triste, per Rovigo, abbandonata senza eventi o iniziative in grado di favorire le ripartenze e trascurata sin nelle minime operazioni di manutenzione".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl