you reporter

COMUNE DI ROVIGO

Gaffeo: “E’ irritante la retorica no pass”

Il green pass che tanto sta creando polemica a livello nazionale, trova il sindaco Edoardo Gaffeo tra i favorevoli al passaporto vaccinale

Gaffeo lancia la petizione contro lo spostamento del Tribunale

Il sindaco di Rovigo Edoardo Gaffeo

14/09/2021 - 15:01

Il green pass per entrare a scuola e non per i trasporti locali, per andare al ristorante e andare al cinema, il green pass che “ghettizza” che tanto sta creando polemica a livello nazionale, trova il sindaco Edoardo Gaffeo tra i favorevoli al passaporto vaccinale. “E’ irritante la retorica della violazione delle libertà costituzionali - è il suo ragionamento - Parto dal presupposto che il Covid non è una passeggiata o una stupidaggine. Se noi pensiamo che si registrano 50 volte al giorno in più di polmonite bilaterale e in una stagione estiva non è normale, la cosa è seria, molto seria. Ci lamentiamo del green pass a scuola, ma io quest’anno ho dovuto frequentare ospedali e ho visto cosa soffre chi ha una persona ricoverata in ospedale. La mancanza di assistenza è terribile per pazienti e familiari e il green pass è l’unico ragionamento che il governo poteva fare per bypassare l’obbligo vaccinale”. E continua: “Osservo una cosa, trovo irritante la retorica in base alla quale chi non ha il green pass è limitato nei diritti di natura costituzionale. Se vuoi guidare una macchina in una strada pubblica devi ottenere ed esibire la patente. E nessuno parla di dittatura “patentistica” come la dittatura sanitaria. Questo perché se guidi senza patente puoi fare del male. Siamo in una pandemia, e il vaccino funziona, limitando i contagi. Altro non c’è da dire”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl