you reporter

Il gioco online

La grande svolta dell’industria del gioco d’azzardo

La grande svolta dell’industria del gioco d’azzardo

Normalmente non si dovrebbero fare previsioni così azzardate, ma essendo questo un articolo sul gioco d’azzardo ci concederemo di puntare i nostri due centesimi su questo pronostico: la rete fisica dell’azzardo, tutto l’apparato di slot machine, mini-casinò, ippica e lotto, sparirà.

Non tutto insieme, non entro domani, ma sparirà. Ci vorrà più tempo, forse, per gli ambienti delle scommesse sportive, che stanno andando bene ma già oggi utilizzano terminali collegati a conti di gioco online. Cioè è come se fossero degli internet point dove si può solo scommettere. Poi ci sono i casinò, quelli veri, che mantengono ancora il loro status simbol, ma per quanto ancora?

Insomma, tutta questa parte del mercato sparirà e cederà il posto al gioco online, succederà per diversi motivi che alla fine collimano nella medesima conclusione utile al giocatore: meglio passare al gioco digitale.

Per passare all’online ci sono dei buoni motivi
Esiste un ventaglio di fattori validi per poter dire che l’online è già ora la versione più conveniente del gioco d’azzardo, anche se abbiamo già pronosticato che entro non molto sarà anche l’unica versione, il che è già di per sé il primo buon motivo per aprire un conto di gioco, se non lo avete già fatto.

Prendiamo quindi l’emblema del decadimento della rete fisica per spiegare le ragioni di queste previsioni, e del consiglio conseguente. Andiamo ad analizzare il gioco analogico dal punto di vista delle slot machine.

La slot machine che conviene di più
Ci sono 3 tipi di slot machine a cui oggi un giocatore può affidare la sua sorte:

AWP: amusement with price, passatempo a premi, le slot più vecchie che ci sono sul mercato. Si tratta di apparecchi che hanno una scheda di gioco indipendente. L’RTP, per legge, è fissato al 68%.

VLT: videolottery, sono apparecchi moderni che montano una scheda di gioco connessa ad un server centrale. L’RTP di queste è all’84%.

Slot online: Ce ne sono a migliaia, ogni giorno si lavora allo sviluppo di nuovi modelli, spesso disponibili anche su smartphone e tablet. L’RTP varia da tipo a tipo di slot, ma è sempre compreso tra l’87% e il 92%.

Che cos’è l’RTP? È la percentuale di quanto ogni slot è tenuta a pagare per legge rispetto a quanto vi è stato giocato. Dimostra, in linea teorica, quale slot paga di più.

È piuttosto evidente che le slot machine digitali abbiano un indice teorico di pagamento sensibilmente più alto rispetto ai corrispettivi analogici. Inoltre gli RTP delle slot digitali possono anche essere consultati di mese in mese, se il gestore offre questa opzione. Il gestore offre anche dai sulla volatilità, ovvero sulla frequenza con cui la slot digitale eroga premi. I dati sulla volatilità si trovano solitamente nella scheda informativa sulla singola slot (qui un esempio).

Giocare sicuro, Giocare meglio
Qualche giocatore ancora legato alle credenze piuttosto che ai fatti, abbastanza comune in un mondo governato dalla scaramanzia, ritiene che il gioco sul web possa correre il rischio di essere manipolato.

Pensiamo alla strategia del giocatore ricco: una persona si siede alla slot, o a qualsiasi altro gioco, e punta subito forte segnalando al banco che si tratta di un cosiddetto profilo altospendente. In altre parole, una persona ricca che ha voglia di puntare. Il banco intercetterebbe questa informazione e lascerebbe vincere inizialmente il giocatore al fine di agganciarlo, poi dopo le prime vincite cercherebbe di riprendersi tutto con gli interessi. La strategia prevede a quel punto che ci si sganci dal gioco.

Ma la strategia semplicemente non funziona.

Il tutto è basato sul presupposto che il gioco possa essere manipolato, ma non è così, almeno per tutti quei fornitori di gioco che possono esporre la licenza ADM, agenzia dogane e monopoli, che è garanzia di come lo Stato stia vegliando su quell’attività e consideri regolari i giochi da essa forniti.

A meno di essere colti da complottismo sfrenato, il logo ADM dimostra che stiamo prendendo parte a un gioco regolare, con uguali possibilità di vittoria per tutti. Come si dice in gergo: un gioco aleatorio.

Aleatorietà ed RNG: l’aleatorietà è il principio matematico che regola l’imprevedibilità del gioco. In pratica se noi giochiamo a testa o croce avremo sempre 50% di possibilità di vittoria, anche dopo una sequenza di 10 neri e nessun rosso, le possibilità sono sempre quelle, perché le vecchie sequenze non influiscono su quelle nuove (se pensate il contrario siete colti dalla fallacia dello scommettitore). L’RNG, generatore di numeri randomici, imprevedibili, è l’algoritmo matematico che porta questa aleatorietà nel gioco digitale, rendendolo sicuro e imparziale almeno quanto (se non più) di quello analogico. 

Gli strumenti per giocare il giusto

Infine il gioco online fornisce una serie di opzioni che facilitano un approccio con il gioco meno ossessivo e più professionale. Diciamo questo perché un giocatore che vuole cercare di scommettere, e guadagnare, in maniera sistematica deve usare una routine, la fortuna è un fattore che non può essere dato come certo.

Per questo c’è bisogno di sessioni di gioco che durino un tempo preciso e abbiano una cadenza scandita, ma ancor di più c’è bisogno di un budget mensile massimo che venga diviso per le varie sessioni. Bisogna quindi far di conto, capire se si è in attivo o in passivo con una certa semplicità e, soprattutto, non bisogna mai sforare.

Tutto ciò è molto più semplice attraverso il gioco online offerto dagli operatori che già al momento dell’iscrizione chiedono dei massimali di gioco che non possono essere scavalcati. Poi c’è la fondamentale possibilità di autosospendersi o, viceversa, che l’operatore sospenda uno scommettitore in evidente difficoltà. 

Insomma il sistema di sicurezza del gioco online è sicuramente più articolato, ci sono più dati su cui fare affidamento e i giochi pagano di più. Il tutto accompagnato da una varietà di giochi che portano sullo smartphone la stessa scelta che si può avere in un casinò.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl