you reporter

Medio Polesine, cavalcata trionfale <br/> Pizzo e compagni festeggiano la Prima!

CEREGNANO - Il Medio Polesine conquista con due giornate d’anticipo il titolo del girone H di Seconda categoria e la conseguente promozione.
Il successo sul Canalbianco vale la vittoria aritmetica del campionato, a suggellare una lunga cavalcata in cui gli uomini di Resini hanno avuto la meglio sul quotato Porto Viro. Grazie al 3-0 di ieri, i gialloneri raggiungo in Prima categoria proprio i bassopolesani, che li hanno anticipati di qualche giorno vincendo la coppa Veneto.

Nel testacoda con un Canalbianco quasi rassegnato alla retrocessione, il Medio coglie senza grosse difficoltà la vittoria numero 23, quella della festa. La doppietta di Trevisan nel primo tempo e il 3-0 a tempo scaduto di Fusetti decidono il match del La Marcona.

“E’ una bella gioia, non capita tutti i giorni” ha commentato a caldo il tecnico, coi festeggiamenti ancora in corso al La Marcona. “Quando sono arrivato qui c’era un progetto in ballo, e cioè raggiungere la Prima categoria nell’arco di quattro o cinque anni. Direi che abbiamo bruciato le tappe. Non sarei mai sceso in Terza se non fosse stata per la programmazione di questa società, in cui sono già stato dal 2003 al 2006 (allora si chiamava Lapecer, ndr)”.

Ma il vero miracolo sta nell’essere arrivato davanti, con ben otto punti di vantaggio, a una corazzata come il Porto Viro, che tutti davano per vincente sicura a inizio campionato. “Nessuno avrebbe scommesso sul nostro primo posto a inizio stagione, nemmeno io. E credo che questa sia stata la nostra forza: siamo partiti a fari spenti e siamo arrivati a fari spenti. Il nostro segreto è stato nella compattezza, una componente fondamentale che non si è creata per caso”.

La testa però non è già al prossimo anno: “Per ora ci divertiamo, poi inizieremo a parlare della prossima stagione. Certo è che la Prima è una categoria di altro livello, occorrerà impostare una rosa all’altezza”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl