you reporter

Panathlon omaggia i campioni del Polesine

Il grande evento

20/11/2016 - 21:23

di Giulio Roncon

Una magica serata sabato nella suggestiva cornice del “Comunale” di Adria. Il teatro della città etrusca ha spalancato le porte al Gran galà dello sport, organizzato e fortemente voluto dal Panathlon. A fare gli onori di casa il presidente Giancarlo Sacchetto, nell’impeccabile ruolo di speaker c’era invece Filippo Carlin, che ha rispolverato diversi aneddoti sullo sport bassopolesano.



Un evento ideato per premiare i campioni dello sport nel cuore del Delta, accompagnati dai rappresentanti delle amministrazioni locali. Nel saluto introduttivo, l’assessore e vicesindaco Federico Simoni ha rimarcato ancora una volta i sani valori che spingono il Panathlon, come fair play e rispetto reciproco dell’avversario.



Si è passati poi alle premiazioni, che hanno visto come protagonisti tanti nomi noti dello sport, da Rachele Bovo ed Emma Girardello, campionesse nel salto in alto e nella velocità, al maestro di boxe Nicola Fontolan, da Elena Tuzza, che ha raggiunto risultati strepitosi nel triathlon e nel ciclismo, da mister Simone Braggion, incubo delle difese di tutto il Polesine negli anni ‘90 e nel nuovo millennio fino ad Eros Finotti, campione di rally, e
Nicolò Greguoldo, stella del pattinaggio.


Il servizio completo con i nomi di tutti i premiati sulla Voce in edicola il 21 novembre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl