you reporter

La delusione della piazza

Rugby Eccellenza

27/05/2017 - 21:48

Qualche applauso poco convinto sulle ultime due mete di Barion e Biffi, poi la marea rossoblù che per ottanta minuti aveva affollato il giardino delle Torri comincia a disperdersi in silenzio lungo Corso del Popolo. Niente festa quest’anno, niente caroselli lungo le vie del centro.



Tutt’altro clima però si respirava all’inizio del match, prima che la rimonta giallonera spegnesse pian piano l’esultanza rossoblù. Erano centinaia i rodigini accorsi in piazza Matteotti per seguire l’attesissima finale tra Rovigo e Calvisano. Altri supporter rodigini invece hanno scelto di guardare la partita più importante dell’anno nella casetta rossoblù, dov’era stato piazzato un altro maxischermo.



I primi minuti hanno regalato mille emozioni ai tifosi, galvanizzati dai calci di Stefan Basson. L’entusiasmo, in piazza Matteotti, è alle stelle. Poi però parte la riscossa dei padroni di casa, e l’entusiasmo dei tifosi va via via svanendo. A rovinare l’atmosfera ci si mette anche un black out verso metà partita, durato circa dieci minuti. Quando ormai la sconfitta della Rugby Rovigo Delta è ormai inevitabile, qualcuno lascia già la piazza, senza attendere la fine. Ad un ulteriore stop dello streaming, al 78’, durato solo pochi secondi, tutti si alzano per andare via. Ma poi la partita ricomincia, giusto in tempo per vedere le ultime due mete rossoblù, arrivate troppo tardi per cambiare il corso del match.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl