you reporter

Porto Tolle 2010 shock, addio alla Prima categoria

Calcio

82255

07/06/2017 - 09:15

Una voce scuote il Delta calcistico. Il Porto Tolle 2010 è pronto a fare un clamoroso passo indietro e a rinunciare all’iscrizione in Prima categoria.


La società rossoblù pare intenzionata a proseguire solamente l’attività di settore giovanile. Il florido vivaio ha sfornato numerosi talenti in questi anni e rimane l’orgoglio principale del club. Peccato che la scalata al calcio dilettantistico termini qui, all’improvviso.


Nell’estate 2014, il Porto Tolle di mister Tessarin aveva creato un “dream team” per la Terza categoria e si era imposto facilmente. Nel 2015-2016 il nuovo capitolo della favola, ancora più bello: sempre con Alessandro Tessarin in panchina, capitan Passarella e compagni centrano la meritata promozione dalla Seconda alla Prima categoria.


Due trionfi consecutivi, che avevano riacceso l’entusiasmo del paese attorno al team di patron Carnacina.


Nell’estate 2016, la dirigenza riconferma lo zoccolo duro e con alcuni azzeccati inserimenti il Porto Tolle 2010 parte a razzo, posizionandosi tra le prime posizioni. In autunno c’è un comprensibile calo e i numerosi infortuni incidono sul rendimento.


Nel girone di ritorno, i ragazzi di Tessarin si riprendono e chiudono la stagione centrando l’obiettivo salvezza con abbondante anticipo.


La crisi economica sconquassa anche il mondo dello sport dilettantistico. Sopravvivere, diventa sempre più difficile. Il Porto Tolle 2010 ha quindi fatto una scelta dolorosa, ma inevitabile.


Sulla "Voce" di mercoledì 7 giugno l'articolo completo e tutte le indiscrezioni di calciomercato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl