you reporter

Un ring nel cuore di Rovigo

Pugilato

19/06/2017 - 20:52

Un importante evento tutto dedicato alla boxe sabato sera ha animato la piazza Annonaria. I protagonisti sono stati i ragazzi provenienti dalla scuola della Pugilistica Rodigina. Ad un anno dalla morte del grande maestro Silvano Modena, i suoi allievi Carlo Brancalion e Cristiano Castellacci, gli hanno reso omaggio con una serata dedicata al suo grandissimo talento.



Durante la manifestazione si sono svolti sette incontri della durata di tre riprese da tre minuti ognuno, dove gli atleti rodigini hanno affrontato gli avversari di diverse scuole arrivati da tutta l’Italia. Il responso finale è stato di quattro sconfitte, due vittorie ed un pareggio per i rodigini, un risultato che non rispecchia la qualità della società polesana, in ripresa dopo un anno travagliato.



È lo stesso Carlo Brancalion che spiega la finalità di questo evento: “Dopo anni siamo ritornati in piazza a Rovigo, per dimostrare la nostra presenza e la forza della società, che continua a sfornare talenti per continuare il lavoro svolto per decenni dal maestro Modena. Abbiamo portato sette atleti che si sono fatti valere per tutte e te le riprese, dando prova di tenacia e voglia di vincere. Voglio sottolineare la vittoria per ko di un ragazzo arrivato dalla Nigeria, Lucky Emmanuel che ha dimostrato subito il proprio talento sul ring. È stata una manifestazione mirata per il rilancio di questo gruppo pieno di entusiasmo e di voglia di mettersi in gioco per arrivare a risultati sempre più eccellenti”.

Il servizio completo sulla Voce in edicola il 20 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl