you reporter

Il Giro Rosa attraversa il Polesine

Tutte le foto dell'evento

03/07/2017 - 20:10

Successo di misura per la campionessa nazionale belga Jolien D’Hoore nella quarta tappa del 28esimo Giro Rosa.
Partenza e arrivo a Occhiobello, nella tappa di 118 chilometri diversi polesani hanno assistito allo spettacolo del ciclismo. D’Hoore ha preceduto l’australiana Chloe Hosking (Alè - Cipollini - Galassia) e la statunitense Coryn Rivera (Team Sunweb), che si è piazzata sul gradino del podio. Anna Van der Breggen (Boels - Dolmans) indossa ancora la maglia rosa e rimane, quindi, tra le favorite al grande successo finale.



Tappa interamente pianeggiante tra Veneto ed Emilia Romagna. La gara si infiamma dopo circa un'ora di corsa (Media 39,900 km/h), quando il traguardo volante di Bosaro è stato vinto dalla vincitrice di un anno fa Megan Guarnier.
Il vento provoca alcuni spaccamenti in gruppo di notevole rilievo, anche la seconda in classifica Annemiek Van Vleuten non riesce ad rimanere nel plotone principale, arrivando a perdere fino a quasi due minuti.
Si arriva alla volata generale. Jolien D'Hoore è prima per pochissimi millimetri nei confronti di Chloe Hosking, seguita da Coryn Rivera e Hannah Barnes, prima classificata ieri e nuova maglia ciclamino.


La maglia rosa resta sulle spalle di Anna Van der Breggen, che comanda con 26'' su Elisa Longo Borghini e 1'56'' su Megan Guarnier.
Scende dal podio provvisorio Annemiek Van Vleuten, ora quarta a 2'17'', e dovrà recuperare più tempo possibile nella cronometro individuale di Sant'Elpidio a Mare in programma proprio nella giornata odierna.

Tutti i dettagli sulla Voce in edicola il 4 luglio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl