Cerca

Un bel successo per il Torneo delle Rose

Tiro a segno

98587
Giornate stimolanti e di sfida quelle di sabato e domenica, per la partecipazione di ottime individualità alla 17esima edizione del “Trofeo delle Rose Città di Rovigo”.
Il numero dei partecipanti non lascia dubbi sul successo dell'iniziativa e sulle capacità tecnico-organizzative della sezione che ha costruito due grandi giornate. Spazio anche alla creatività introducendo un Gran premio fortuna, dando cosi un’opportunità di vincita a coloro che non sono riusciti a qualificarsi.


I due giorni di gare hanno visto impegnati atleti provenienti dal Veneto, Emilia Romagna e Marche che hanno dato vita a prove entusiasmanti e molto combattute. Due le specialità delle gare: pistola e carabina aria compressa. Presenti anche due tiratori della nazionale, vincitori a livello internazionale: Francesco Bruno e Dino Briganti (Gs Fiamme Gialle). In ordine ecco i vincitori nelle diverse specialità: categoria “carabina uomini” Francesco Badiali (sezione di Osimo); “carabina ragazzi” Martin Petrini Agostin (sezione di Cerea); “carabina allievi” Paolo Bronzato (sezione di Cerea); “carabina donne” Livia Marzia Belometti Livia (sezione di Ferrara); “carabina ragazze” Chiara Pignatti (sezione di Bondeno); “pistola uomini Super A” Francesco Bruno (Gs Fiamme Gialle); “pistola uomini” Angelo Prando (sezione di Vicenza); “pistola ragazzi” Luca Ascanio (sezione di Padova); “pistola allievi” Alberto Pavan Bernacci (sezione di Este); “pistola donne” Francesca Talamo (sezione di Mirano); “pistola ragazze” Cristina Magnani (sezione di Ferrara).
Per quanto riguarda il Gran premio fortuna 2017, che costituisce l'opportunità per tutti i tiratori di cimentarsi nell'agone e di portare a casa ricchi premi, primo posto per Diego Demori (sezione di Cerea), argento per Chiara Pignatti (sezione di Bondeno) e bronzo per Paolo Bronzato della sezione di Cerea.


I vincitori sono stati gratificati, oltre che dal meritato successo personale, dai premi ricevuti, messi in palio dalla società stessa: gadget, prodotti eno-gastronomici e rose per le signore. Alla cerimonia hanno partecipato anche l’assessore allo sport Luigi Paulon del comune di Rovigo e Angelo Rossi, in rappresentanza del Coni di Rovigo.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy