you reporter

Rugby Eccellenza

Niente semifinale per Casellato

Il coach rossoblù ha ricevuto una squalifica di 15 giorni.

Niente semifinale per Casellato

La Femi Cz Rugby Rovigo Delta continua la sua preparazione verso la semifinale d’andata al Battaglini, contro la formazione dei campioni d’Italia del Patarò Calvisano. Una sfida che si preannuncia particolarmente accesa, vista l’importanza che riveste.  Dopo la sconfitta subita con il Petrarca Padova allo stadio Plebiscito nell’ultima giornata della regular season, i Bersaglieri dovranno lavorare non solo sul piano fisico e tattico, ma soprattutto su quello mentale.


“Dobbiamo vincere entrambe le sfide, non ci sono altre soluzioni possibili - spiega il mediano d’apertura Leonardo Mantelli - non possiamo fare calcoli di nessun genere: loro al primo errore ci puniranno, per cui dovremo essere perfetti in ogni aspetto della partita. Sono sicuro che dopo una sconfitta così l’unica soluzione sia lavorare ancora più a fondo e cercare di risolvere i problemi che abbiamo visto nell’ultima sfida - continua il giocatore della squadra rossoblù- Non possiamo permetterci di fare così tanti sbagli contro la formazione bresciana”.

Per la semifinale i Bersaglieri dovranno fare a meno di coach Umberto Casellato, che non potrà essere in panchina a causa dei 15 giorni di squalifica (dal 19 aprile al 3 maggio) ricevuti per atti contrari allo spirito di gioco durante il match con il Padova. Molto peggio è andata al presidente del Petrarca Enrico Toffano, a cui sono stati inflitti ben 60 giorni di interdizione (che diventano 80 per recidiva) per offese all’arbitro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl