you reporter

Rugby

Rugby, Susanna Vecchi nel consiglio mondiale

Susanna Vecchi nel consiglio mondiale. La Federazione italiana sarà rappresentata dall’ex presidente del Rovigo nel World Rugby. La polesana entra nell’organo di governo internazionale: “Sono orgogliosa”.

Rugby, Susanna Vecchi nel consiglio mondiale

Susanna Vecchi

World rugby, la Federazione italiana rugby nomina la rodigina Susanna Vecchi membro del consiglio mondiale.

Dunque, la Federazione italiana del rugby sarà rappresentata all’interno del consiglio di World Rugby, il quale è l’organo di governo internazionale del Rugby, da Susanna Vecchi a partire dalla prossima riunione del 2018.

Susanna Vecchi, che è già stata consigliere federale in quota società nel precedente mandato 2012-16 e indicata dall’attuale organo di governo nel Board di Rugby Europe, siederà all’interno del consesso internazionale insieme al presidente della Fir Alfredo Gavazzi e al vice presidente Vicario Nino Saccà: così ha deciso il consiglio della Fir riunito venerdì scorso a Roma per la terza riunione annuale.

Susanna Vecchi è un nome noto nell’ambiente del rugby polesano: è stata presidente dei Bersaglieri. Il presidente federale, Alfredo Gavazzi, ha dichiarato: “Susanna Vecchi vanta una lunga esperienza dirigenziale all’interno del nostro movimento, ha grandi capacità e una passione profonda per il nostro sport. Siamo sicuri che saprà trasferire a livello globale la propria passione e le proprie competenze nel Board di World Rugby, aiutandoci a rappresentare efficacemente il rugby italiano sulla scena politica internazionale. Sempre più donne ricoprono all’interno del mondo del rugby ruoli di primo piano, coerentemente con i principi di equità e inclusione tipici del nostro sport, e siamo felici di poter partecipare a questo processo con una figura come quella di Susanna”.

Felice Susanna Vecchi. “Il rugby ha sempre avuto un ruolo centrale nella mia vita e in quella della mia famiglia – ha dichiarato Susanna Vecchi – e sono orgogliosa di poter coronare il mio percorso in questo fantastico mondo rappresentando tutto il rugby italiano nel Board internazionale. Spero di poter contribuire alla crescita del Gioco portando le mie competenze di imprenditrice e di donna di sport e di poter rappresentare, insieme alle altre colleghe del consiglio, una fonte di ispirazione per tante giovani atlete che sognano un coinvolgimento nel nostro sport anche fuori dal campo da gioco”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl