Cerca

Nuoto

Rovigonuoto, si torna in vasca

Iniziano gli allenamenti in vista della prossima stagione agonistica.

Rovigonuoto, si torna in vasca

Ci siamo. Terminano le brevissime vacanze degli atleti della Rovigonuoto, appena quindici giorni, e si riparte la prima settimana di settembre nelle vasche del polo natatorio, con gli allenamenti in vista dell’inizio della 49esima stagione agonistica consecutiva della Rovigonuoto. Quarantanove anni di storia sono un traguardo importante e i successi che sono arrivati al nuoto rodigino e alla Rovigonuoto sono stati tantissimi sia a livello nazionale che europeo e mondiale. La società biancazzurra ha sempre portato con orgoglio il nome di Rovigo in tutte le piscine in cui ha gareggiato e anche nella passata stagione i risultati italiani e internazionali non sono mancati. La prossima stagione sarà importantissima, tutte sono importanti, ma le stagioni preolimpiche hanno un sapore speciale tutti avranno un obiettivo il sogno di ogni nuotatore una corsia, una maglia azzurra per le olimpiadi di Tokio 2020. Tutti partiranno al massimo, ogni gara sarà giocata al massimo livello. L’Olimpiade non offuscherà gli altri impegni, sia di categoria che assoluti, che porteranno a questo evento e il polo natatorio di Rovigo sarà teatro delle consueti gare sia della categoria assoluta che Esordienti e Propaganda, il calendario sarà pronto ai primi di ottobre.

Il grande appuntamento per l’inizio dell’attività veneta, per il polo natatorio sarà il 28 di ottobre quando la vasca Baldetti sarà teatro della 22esima edizione del trofeo nazionale Master Rovigonuoto che fa parte del circuito super Master e che sarà la prima prova del Gran prix veneto 2018/2019. A guidare la squadra Master biancoazzurra saranno la medaglia di bronzo dei campionati italiani Master in piscina di Palermo Fabrizio Peccarisi e la campionessa regionale Master in acque libere Lisa Santato. La squadra agonistica partirà invece dal tradizionale trofeo di Halloween di Rosà sempre previsto nell’ultima domenica di ottobre: in acqua le campionesse e i campioni della Rovigonuoto come l’azzurra medaglia di bronzo alla Mediterranean cup a Patrasso in Grecia Giulia Maggio e la campionessa d’Italia categoria Ragazzi in acque libere per il secondo anno consecutivo Valentina Maggio.

La squadra Assoluti guidata anche per questa stagione da Carlo Costa e Massimiliano Negri è un gruppo solidissimo di campioni e tra le sue fila gareggiano anche Luca Sini, Valentino Aggio, Alessio Fiorucci, Simone Braggion protagonisti sia ai campionati nazionali che ai campionati regionali della passata stagione. La Rovigonuoto nel 2020 festeggerà i cinquant’anni di attività, sarebbe bello farlo con un atleta in gara alle olimpiadi di Tokio 2020.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy