you reporter

L'iniziativa

In mille di corsa tra le caserme

Il tempo incerto non ha scoraggiato i partecipanti alla prima edizione della SicuRun. Alla manifestazione anche prefetto, sindaco e questore.

Il tempo incerto non ha fermato la carica degli oltre mille partecipanti, che questa mattina si sono presentati alla prima edizione della SicuRun Rovigo.  Tra loro il prefetto Maddalena De Luca, il sindaco Edoardo Gaffeo e il questore Raffaele Cavallo, oltre alle molte altre autorità presenti.

La corsa, partita dalla questura, è stata organizzata dal colonnello dei carabinieri Fabio Bonucchi con Asd RunIt e con la collaborazione della Uisp e di tutte le altre forze ed istituzioni che hanno aperto le porte delle loro sedi e delle caserme per consentire il passaggio dei percorsi ai podisti ma anche ai camminatori con le loro famiglie.

Sono stati premiati i tre gruppi più numerosi: Camminatori per Caso di Ceregnano con 93 partecipanti, i vigili del fuoco con 73 partecipanti, e le Fiamme gialle Polesine con 23 partecipanti. Erano presenti anche i gruppi Fratta C’è, il gruppo podistico di Saguedo oltre al nutrito gruppo dell’Asd RunIt che - essendo il gruppo organizzatore - non ha partecipato al’assegnazione dei premi.


Altra apprezzata iniziativa al termine della corsa, il pasta party preparato dai vigili del fuoco.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl