you reporter

Nuoto

Sarro, il Delfino di Ferrara

Grandi risultati per Ferrari: “Non vedo l’ora di affrontare nuove sfide in mare aperto”

Sarro, il Delfino di Ferrara

Tra gli atleti che si allenano nelle vasche della piscina del comune rivierasco di Occhiobello, il primo a dedicarsi anima e corpo alle gare in acque libere, è stato il veterano del gruppo, ovvero Sarro Ferrari, da tutti conosciuto ormai con il soprannome di “Delfino di Ferrara”. Sarro da qualche stagione si è appassionato in maniera particolare al nuoto in acque libere: vere e proprie competizioni in mare aperto, sfidando molto spesso le basse temperature, le onde e, perché no, le meduse.

“Al termine della mia prima stagione agonistica in vasca, ho conosciuto sul posto di lavoro un giovane atleta di un’altra società sportiva che mi parlava di una gara a Punta Marina Terme – racconta lo stesso Sarro - gli risposi dicendo che le gare in vasca erano terminate, ma lui mi disse che si trattava di una gara in mare. Non sapevo che si potessero fare gare in mare - continua l’atleta - ma l’idea di partecipare mi attirò a tal punto che presi informazioni e poi dissi al coach Mario Puleo di iscrivermi alla gara. Così, nel luglio 2017, nonostante le iniziali perplessità del coach, dovute al mio passato da ciclista e all’inesperienza nel nuoto, ho partecipato alla prima gara in mare di 2,5 chilometri".

"E’ stata un’esperienza divertente e appassionante in quanto molto simile alle gare in bici da corsa a cui partecipavo in passato - spiega il nuotatore - poiché la partenza avviene in gruppo e si lotta fianco a fianco nella parte iniziale del percorso e poi si formano i vari gruppetti di nuotatori". "Nell’estate 2019 ho partecipato alle gare in Liguria a Cogoleto e ad Arenzano, dove ho avuto anche la bellissima esperienza della prima gara in notturna di un km, in Toscana a Follonica e a Marina di Carrara, dove ho ottenuto il primo podio con la medaglia di bronzo ed infine nelle Marche a Fano. Ormai mancano pochi mesi alla stagione estiva 2020 - conclude il delfino di Ferrara - non vedo l’ora di affrontare nuove sfide in mare aperto insieme ai compagni della Società Thermae Sport Marco e Alice, e spero che altri atleti si avvicinino a questa disciplina natatoria”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl