you reporter

CALCIO

Il Rovigo inizia col sorriso

Pizzo ne segna due, nella ripresa il gol della vittoria è firmato da Zemelo

Il Rovigo inizia col sorriso

Finalmente è tornato il calcio giocato. Nell’amichevole andata in scena, a porte chiuse, allo stadio Gabrielli il Rovigo batte con il risultato di 3-2 la formazione patavina del Pontecorr. Tanta la voglia di tornare in campo da parte delle due squadre che, nonostante i carichi di lavoro intensi dovuti alla preparazione, cercano di partire mettendo intensità e determinazione fin dai primi minuti.

Al 12’ la prima occasione è degli ospiti con l’azione che termine con un tiro di poco alto sopra il montante della porta difesa da Cattozzo. Alla prima chance, il Rovigo passa.

E’ il 20’ quando Zaghi si libera al tiro e, complice una deviazione di un giocatore avversario, manda la sfera alle spalle dell’estremo difensore Dardengo. I patavini però non accusano il colpo anzi reagiscono immediatamente allo svantaggio, trovando la rete del pareggio con Guzzonato che fulmina Cattozzo e mette l’1-1.

I gialloverdi, alla mezzora, mettono anche la freccia e trovano il momentaneo vantaggio; punizione dal lato sinistro calciata da Belluzzo, tiro a giro sul secondo palo che si infila alle spalle del portiere biancazzurro. Allo scadere della prima frazione di gioco quando il neo acquisto, Karapici, si rende pericoloso con una conclusione che viene disinnescata in maniera efficace da Dardengo.

Non è finita qui perché nei minuti di recupero il Rovigo ritrova il pareggio. Fallo di Nucibella su Fratti e per il direttore di gara è calcio di rigore; dagli undici metri si presenta Zaghi che non sbaglia e firma la personale doppietta di giornata.

Nella ripresa i due tecnici operano diversi cambi per dare minuti sulle gambe a tutta la rosa. Una seconda frazione di gioco segnata dalla fatica che inizia a pesare e per questo sono poche le occasioni degne di nota.

Sembra un pareggio ormai fatto ma al 31’ il Rovigo trova il gol della vittoria. Altra massima punizione fischiata per i padroni di casa; Boscolo Zemelo calcia ma il portiere para, sulla respinta però l’attaccante è il più rapido di tutti ed insacca la rete del definitivo 3-2.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl