you reporter

GRANZETTE CALCIO A 5

Incredibile: è di nuovo primato!

Archiviata nel migliore dei modi la prima sconfitta stagionale

Incredibile: è di nuovo primato!

24/11/2021 - 12:37

Ritorna perentoriamente al successo il Granzette e lo ritrova proprio in terra di Puglia, a Taranto contro il Real Statte, dove la settimana prima aveva dovuto capitolare in quel di Bisceglie. Una vittoria che vale il primato in classifica, seppur in compresenza con Lazio e Falconara, e che la dice lunga sul carattere volitivo della squadra di mister Marzuoli. Partita combattuta e generosa di reti, 4 a 6 il risultato finale, dove le protagoniste in campo non si sono risparmiate né da una parte né dall’altra. Per la cronaca debutto tra i pali, ed esordio in Serie A, del giovane portiere rodigino Ricottini, ottima la sua prestazione.

La partita. Apre le danze Sara Ituriaga che al 2’ porta in vantaggio il Granzette grazie a un tiro dalla lunga distanza scoccato dalla propria metà campo. Raddoppiano le Venete al 10’ con Troiano che trova la rete dopo uno splendido scambio con Da Rocha. Le Tarantine non ci stanno e accorciano le distanze al 13’ con Mansueto pronta ad approfittare di un errore di passaggio delle avversarie. Si susseguono le occasioni da una parte e dall’altra ma sia per la bravura dei due portieri sia per l’imprecisione degli attaccanti, il risultato resta fermo sull’1 a 2 fino al termine del primo tempo. Nella ripresa, al 6’, le rossoblù di casa trovano il pareggio del 2 a 2 con un bellissimo goal di Renatinha che, su rilancio lungo del proprio portiere Margarito, infila al volo in mezza girata. Applausi meritati per lei. Una manciata di secondi e un fallo di Renatinha su Buzignani determina un calcio di rigore a favore delle ospiti che Sara Ituriaga trasforma con grande freddezza e precisione riportando in vantaggio sul 2 a 3 la propria squadra. I cambi di fronte si susseguono ad altissima intensità e sempre al 6’ Renatinha riporta il risultato in parità sul 3 a 3 con un potente tiro da metà campo, intercettato ma non trattenuto da Ricottini. Al 7’ applausi anche per Dayane Da Rocha che mostra a tutti come vanno in rete i grandi attaccanti: ricevuta palla da Troiano, con la porta avversaria alle spalle, si gira grazie a un delizioso controllo a seguire e, nonostante la stretta marcatura, infila la porta avversaria con un tiro precisissimo sul secondo palo, 3 a 4 per il Granzette. Si ripete un minuto dopo Da Rocha che seguendo il proprio spiccato fiuto da goal si avventa su una palla non trattenuta da Margarito e insacca per il 3 a 5. All’11’ grave errore della difesa neroarancio; intercetta Renata che dribbla il portiere e riapre le sorti del match con la rete del 4 a 5. Ma ci pensa Sara Ituriaga, sciorinando un repertorio di forza e precisione, a riportare il Granzette sul doppio vantaggio; dopo aver vinto un tackle al limite della propria area l’esperta giocatrice iberica impallina con un bolide dai trenta metri la porta sguarnita delle Pugliesi che stavano giocando con il portiere di movimento. È il 4 a 6 per il Granzette, risultato che resterà immutato fino alla sirena finale consegnando alle ospiti una vittoria inseguita e cercata con caparbietà contro un Real Statte battagliero e mai domo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl