Cerca

Calcio

Festa per il Borsea, è Seconda categoria

Superato il Baricetta nella finale play off. Primo passo per la salvezza per Loreo e Boara Polesine

Il Borsea sale in Seconda categoria

Il Borsea è in Seconda categoria. Davanti a oltre trecento spettatori i ragazzi allenati da Luca Bergo hanno ottenuto un risultato storico per Borsea sconfiggendo nella finale play off il Baricetta. Non sono bastati i tempi regolamentari, gli sportivi presenti al comunale di via dell’Artigianato a Borsea hanno dovuto attendere anche lo svolgimento dei tempi supplementari per conoscere chi tra Borsea e Baricetta fosse uscito vincitore nel confronto diretto. I novanta minuti di gioco si sono infatti conclusi sul risultato di 0-0. E proprio da un contropiede innescato dal velocissimo Marchi è scaturito il calcio di punizione dal limite che Pavan, capitano del Borsea, ha insaccato alle spalle di Limaj. E’ l’episodio che segna definitivamente partita e passaggio in Seconda categoria. Al triplice fischio dell’arbitro è solo festa gialloblù, l’ottimo Baricetta di Tumiatti ci proverà l’anno prossimo.

Il Loreo si aggiudica gara 1 dello scontro play out dopo una partita palpitante. I biancazzurri battono con il risultato di 3-2 l’Armistizio Esedra Don Bosco con due reti arrivate dopo che la squadra di Vianello era rimasta in dieci per l’espulsione del portiere Grego. Il Loreo parte forte e al 6’ Tragni trova la freddezza giusta dal dischetto per bucare il portiere avversario, ma al 34’ l’Armistizio pareggio con la marcatura di Guzzo. Nella ripresa succede di tutto. I patavini completano la rimonta, al 16’, con il colpo di testa vincente di Barison e dopo pochi minuti il Loreo rimane in dieci per il rosso sventolato al portiere Grego per aver fermato una chiara occasione da rete. I biancazzurri sembrano giocare meglio in inferiorità numerica e attorno alla mezzora pareggiano con il rigore trasformato da Tragni. Sembra finita ma al 43’ Paio si libera dal limite e manda la palla dirigersi sotto il sette regalando una vittoria importante. Il Loreo, quindi, si presenterà nella gara di ritorno, forte di questo successo e consapevole che in caso di pareggio anche nei supplementari potrà conquistare la salvezza nel campionato di Promozione.

Due passi e mezzo verso la salvezza. Il Boara Polesine si aggiudica la sfida d’andata del play out di Seconda categoria espugnando per 1-3 il campo del Redentore. Capuzzo, Gabban e Tanji tolgono le castagne dal fuoco mandando al tappeto i patavini che nulla hanno potuto, salvo la rete della bandiera siglata da Candian dal dischetto. Adesso fra sette giorni il ritorno con il Boara Polesine che ospiterà il Redentore con in testa l’obiettivo salvezza più vicino.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy