Cerca

Calcio

Un memorial da applausi

Bel calcio e un affettuoso ricordo per chi non c'è più

Un memorial da applausi

Il Memorial calcistico dedicato a Giovanni “Nani” Piombo è tornato dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia, facendo subito centro. Sono state centinaia le persone che hanno affollato il centro salesiano San Giusto di Porto Viro per la settima edizione del torneo di calcio a 7 dedicato alla memoria del grande mister portovirese, scomparso improvvisamente nel 2013.

La manifestazione, per la prima volta, era dedicata anche a Tiziano “Popi” Fusetto, altra colonna cittadina spentasi nel 2019. A conquistare il quadrangolare, come da tradizione, ci hanno pensato gli Amici di Porto Viro -la squadra di Andrea e Luca Piombo, i figli di “Nani”– che in finale hanno battuto con un perentorio 7-2 gli Amici di Porto Tolle. Per il Porto Viro hanno timbrato il cartellino anche Hermes, Fusetti e Mantovan, di Baratella la doppietta di marca Porto Tolle.

Nella finalina si è imposta la formazione A del San Giusto, vittorioso sulla squadra B con un 3-1. Nelle semifinali, gli Amici di Porto Viro avevano battuto 3-1 il San Giusto B, mentre gli Amici di Porto Tolle avevano avuto la meglio 2-1 sul San Giusto A. Ma il momento più emozionante è stata la cena conviviale, a cura del centro salesiano guidato da don Michele, nella quale tutti i vecchi amici di “Nani” hanno ricordato la sua figura insieme ad Andrea, Luca e alla moglie Adriana. E, da quest'anno, anche accanto a Beppe Fusetto, fratello del compianto 'Popi'. Il premio in sua memoria è stato assegnato a Niccolò Pregnolato, ragazzo del settore giovanile del San Giusto che si è distinto per costanza e presenza agli allenamenti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy