Cerca

volley

La grande festa di fine stagione

Primeggia la Dama Solesino, secondo il Global ambiente V2k Ferrara e terzo il Cral Cargill Ceneselli

La grande festa di fine stagione

Primeggia la Dama Solesino, secondo il Global ambiente V2k Ferrara e terzo il Cral Cargill Ceneselli

Momento di festa in casa del Csi polesano con la premiazione delle squadre del campionato di volley open misto 2021/2022 che, durante la stagione, ha visto impegnati una settantina di atleti.

Questa la classifica finale dove primeggia la Dama Solesino, piazza d’onore per il Global ambiente V2k Ferrara, terzo classificato il Cral Cargill Ceneselli. Scalando la classifica seguono, in quarta posizione il Bvs Fratta Polesine, in quinta Bondi artigiani pastai V2k Ferrara, e chiude al sesto posto il Top Spin Mesola.

Le due società ferraresi insieme al Ceneselli sono state impegnate nelle finali regionali, per problemi organizzativi il Solesino ha dovuto rinunciare alla competizione. Le premiazioni si sono svolte nei giorni scorsi nel centro parrocchiale di San Pio X a Rovigo.

Alla cerimonia ha partecipato il presidente regionale Csi Giovanni Cattozzi insieme all’assistente ecclesiastico regionale Monsignor Guido Lucchiari, quindi la responsabile della commissione volley Laura Tosi e il responsabile degli arbitri Cosimo Di Nuzzo. Quest’ultimo ha rivolto un caloroso plauso a tutti gli arbitri impegnati durante la giornata.

Mentre Laura Tosi ha rimarcato il lavoro di squadra della commissione formata da persone competenti e molto affiatate.

Prima delle premiazioni, Cattozzi ha incontrato i responsabili delle società per anticipare, tra la altre cose, alcune novità del prossimo campionato, in particolare l’istituzione della figura del dirigente arbitro, che potrà sostituire l’arbitro in caso di emergenze, anche per evitare la sospensione o il rinvio delle gare.

Per preparare adeguatamente tale nuova figura sportivo professionale, il Csi provinciale avvierà un corso di formazione nel mese di settembre. Gli interessati sono invitati fin d’ora a comunicare la propria disponibilità per aderire al corso. Successivamente si è complimentato con gli atleti e le società che hanno animato il campionato, congratulandosi in modo particolare con le tre squadre che hanno partecipato alle finali regionali, uscendo a testa alta al termine della stagione.

Cattozzi ha anche informato che il 3 e 4 settembre ad Asiago si svolgerà lo stage formativo regionale per dirigenti e arbitri, unulteriore occasione di formazione per tale figura. Quindi, ha ringraziato “Don Guido per avere messo a disposizione il centro parrocchiale, struttura molto funzionale e in posizione strategia per chi arriva da fuori città e da fuori provincia”.

Da parte sua mons. Lucchiari ha ribadito “lo spirito educativo e formativo prima ancora che sportivo dell’essere Csi che si concretizza nel fare squadra sia in campo che fuori, dove ognuno sa trovare il proprio ruolo e solo così sa esaltare le proprie capacità a servizio della squadra, mai per se stesso”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy