you reporter

Alessandra Moretti contro Berti<br/>"E' venuto qui per sfruttare visibilità"

moretti[1].JPG

Alessandra Moretti

14/04/2015 - 13:08

"Dispiace che Jacopo Berti sia venuto qui non per ascoltare le nostre ragioni e confrontarsi ma solo per sfruttare un po' di visibilità a favore delle telecamere". È questo il commenta di Alessandra Moretti dopo i fatti di stamattina, quando si è vista interrompere la conferenza stampa in corso dal candidato alle Regionali del M5S accompagnato dal parlamentare bellunese Federico D'Incà e da altri attivisti del movimento.
"E' con le leggi che si cambiano le cose in Veneto. Noi mettiamo in campo scelte coraggiose, coerenti e oneste. In politica si deve essere seri - ha aggiunto Alessandra Moretti - io ho accettato la sfida di Berti dopo aver presentato una settimana fa la mia proposta per i tagli dei costi della politica. Le cose si cambiano non solo con i gesti personali di buona volontà: l'impegno che ho sottoscritto di fronte ai Veneti di presentare entro 100 giorni dalla mia elezione una legge per tagliare per tutti i costi della politica, non solo per alcuni. I tagli non saranno solo per i volenterosi. E vorrei che questa legge che proporrò portasse la firma anche di Jacopo Berti. La nostra proposta sottoscritta prevede risparmi per la Regione per un totale di 59 milioni di euro in cinque anni. L'impegno che mi prendo non è quello di cambiare lo status di un consigliere regionale, ma di tutti i consiglieri, presenti, passati e futuri. Agiremo infatti anche sui vitalizi, cambiando il metodo di calcolo dall'attuale retributivo al contributivo, come succede per tutti i lavoratori che vanno in pensione".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl