you reporter

Si è spento Giuseppe Bortolussi <br/> storico segretario della Cgia di Mestre

43294

06/07/2015 - 13:30

VENEZIA - Ha creato una vera e propria “fabbrica di dati”. Ha reso il “suo” ufficio studi un centro di produzione di statistica sempre attento all’ultima notizia da approfondire. Il segretario della Cgia di Mestre Giuseppe Bortolussi, che avrebbe compiuto 68 anni tra un mese, è morto nella notte tra sabato e domenica, a causa di una malattia incurabile, che lo aveva colpito nello scorso autunno, portandoselo via in pochi mesi.

Lascia un’eredità importante alla comunità economica veneta. “E’ venuto a mancare un uomo, un padre e un amico di grande levatura morale, culturale e politica”, sintetizzano gli artigiani di Mestre.

Nato a Gruaro (provincia di Venezia) il 4 agosto 1948, dal 1980 era alla guida dell’associazione degli artigiani di Mestre. Con l’istituzione dell’Ufficio studi della Cgia, a partire dagli anni ’90 è diventato uno dei maggiori esperti a livello nazionale delle tematiche legate al Nordest, al fisco e alla piccola e micro impresa. Tra il 2005 e il 2010 è stato assessore al commercio del comune di Venezia nella giunta guidata da Massimo Cacciari. Nel 2010 ha partecipato alle elezioni regionali in Veneto in qualità di candidato presidente della coalizione di centrosinistra. Lascia la moglie, Mara, e le figlie Valentina, Gaia e Martina.

“Abbiamo perso un veneto vero, con lui se ne va un pezzo della nostra recente storia regionale”. Così il presidente della regione del Veneto, Luca Zaia, lo ha voluto ricordare ieri mattina.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl