you reporter

La proposta del prefetto Cuttaia <br/> "Ripartire i migranti tra i comuni"

44924

05/08/2015 - 12:00

VENEZIA - Una cabina di regia per risolvere il problema dei migranti. é questa l'idea, non nuova per la verità, riproposta ieri mattina dal prefetto di Venezia, Domenico Cuttaia, per risolvere l'allarme profughi. Lo ha detto in occasione di un incontro a Palazzo Ferro-Fini con i capigruppo in Consiglio regionale del Veneto.

Per il prefetto è necessario istituire una tavola rotonda composta da un rappresentante della Regione, uno del capoluogo, uno dell'Anci e se necessario uno del Comune destinato ad accogliere i profughi. Il tavolo si dovrà riunire ogni giorno per gestire al meglio la situazione, confrontandosi e ripartendo i richiedenti asilo in tutti i paesi. "Su 579 comuni - ha infatti sottolineato il prefetto - solo 120 stanno ospitando migranti. Ma è solo con l'accoglienza diffusa che si riduce il disagio per i singoli Comuni e si evitano casi come quelli di Eraclea e di Cona".

Cuttaia si è augurato che il progetto possa partire in via sperimentale quanto prima, per delineare un metodo d'azione ed estenderlo, nel caso si rivelasse di successo, a tutte le province della regione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl