you reporter

Mose, scoppiato cassone in cemento <br/> Il Consorzio: "Niente ritardi nei lavori"

Venezia

mose[1].JPG

01/09/2015 - 13:30

VENEZIA - È avvenuto nell’ottobre del 2014, ma la notizia è stata data solo ieri: un cassone in cemento del Mose di Venezia, l’opera di ingegneria civile che permetterà di proteggere la Laguna dall’acqua alta, in seguito alla rottura di alcune celle stagne è affondato nei pressi del porto di Chioggia, nella Veneziano.
L’incidente è avvenuto a causa della pressione troppo alta del calcestruzzo.

L’amministrazione straordinaria del Consorzio Venezia Nuova ha immediatamente rassicurato sull’andamento dei lavori, garantendo che l’incidente non provocherà nessun rallentamento: "L'accaduto, avvenuto in fase di costruzione, non comporterà nessun ritardo sul cronoprogramma complessivo per la realizzazione delle dighe mobili del Mose e il costo dell’intervento è in ogni caso a carico delle imprese costruttrici", ha affermato il Consorzio.





LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl